Conza, sequestrata discarica abusiva nei pressi dell’Oasi WWF

CRONACA CONZA DELLA CAMPANIA – Permane alta e costante l’attenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino nella pianificazione ed attuazione dei servizi finalizzati anche all’accertamento di violazioni connesse alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica e, in particolare, alla gestione illecita di rifiuti. I Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi hanno sottoposto a sequestro preventivo un’area adibita a discarica abusiva, ubicata nelle adiacenze dell…

CRONACA CONZA DELLA CAMPANIA – Permane alta e costante l’attenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino nella pianificazione ed attuazione dei servizi finalizzati anche all’accertamento di violazioni connesse alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica e, in particolare, alla gestione illecita di rifiuti. I Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi hanno sottoposto a sequestro preventivo un’area adibita a discarica abusiva, ubicata nelle adiacenze dell’Oasi WWF di Conza della Campania, interessando della vicenda la Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.
I militari, a seguito di un’attenta attività di perlustrazione del territorio, sono riusciti ad individuare ed a sottoporre a sequestro l’intera area, della superficie complessiva di circa 5.000 mq. Nel corso di un sopralluogo, gli uomini dell’Arma hanno constatato che sul terreno erano stati abbandonati rifiuti di natura speciale, molti dei quali pericolosi e tossici, costituiti, tra l’altro, da pneumatici dismessi, vecchi elettrodomestici, materiale di risulta di demolizioni di strutture in cemento, oltre che da diversi pannelli di eternit, composto notoriamente considerato altamente cancerogeno. Sono in corso indagini tese all’individuazione dei responsabili dell’illecito smaltimento di rifiuti e dei gravi reati ambientali perpetrati.

Ultimi Articoli