Controllo straordinario del territorio: cinque furti sventati, quattro arresti e sei fogli di via

Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino che durante lo scorso fine settimana sono stati ininterrottamente impegnati sull’intera provincia in un’operazione ad “alto impatto” finalizzata a garantire sicurezza e legalità nonché a fronteggiare il fenomeno dei furti in abitazione.

Oltre 1.500 sono state le persone controllate, a bordo di circa 1.000 veicoli dei quali sette sottoposti a sequestro o fermo per le irregolarità riscontrate.

Quattro le persone tratte in arresto (ritenute responsabili, a vario titolo, di reati che vanno dalla rapina alla detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, detenzione illegale di armi bianche, porto abusivo di armi ed esplosione in luogo pubblico) e 38 denunciate a piede libero (ritenute responsabili, a vario titolo, di reati in materia di armi, furto aggravato, truffa, violenza privata, minacce, diffamazione, lesioni aggravate, guida in stato di ebbrezza, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, false dichiarazioni sulla propria identità ed altro).

L’attività ha permesso di sventare ben cinque furti in abitazioni: tre tentati in Contrada Sant’Eustachio di Avellino e due a Monteforte Irpino. Ricevuta la segnalazione, i militari in servizio presso la Centrale Operativa hanno disposto, in tempo reale, l’invio di pattuglie che, sono riuscite ad individuare e bloccare quattro stranieri (tre di origini ucraine ed un israeliano).

Ed a Monteforte Irpino, all’interno di un fondo, è stata anche rinvenuta la fuciliera, che ignoti ladri avevano rubato poche ore prima da un’abitazione del luogo, con all’interno tre fucili ed alcune munizioni.

Importantissimo è stato inoltre il servizio svolto sulle principali arterie, ancora troppo spesso teatri di gravissimi incidenti. Cinque i casi in cui è stato riscontrato un tasso alcoolemico superiore al limite consentito. Un paio gli automobilisti sorpresi alla guida, benché sprovvisti di patente perché mai conseguita o già ritirata per precedenti violazioni al C.d.S. e cinque i veicoli sequestrati perché sprovvisti di assicurazione.

Inoltre per i reati in materia di stupefacenti è stato tratto in arresto un 45enne di Baiano, denunciate in stato di libertà altre due persone e segnalati alla competere autorità amministrativa tre giovani assuntori.

Infine, nel corso dei controlli, sei pregiudicati, non riuscendo a giustificare la propria presenza, sono stati allontanati con Foglio di Via Obbligatorio.

 

Ultimi Articoli

Top News

Conte “Calo Pil sotto la doppia cifra, dato confortante”

29 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’Italia sta dimostrando resilienza anche economica. Prevediamo un calo pesante del Pil, ma ragionevolmente, saremo sotto la doppia cifra e questo ci conforta molto”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa, al termine dell’incontro, a Palazzo Chigi, con la Presidente della Confederazione svizzera, Simonetta Sommaruga. “Se consideriamo […]

[…]

Top News

Inter, Conte “Numericamente siamo più protetti in mezzo al campo”

29 Settembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – “Sta facendo molto bene, sono contento per Pippo, per quanto fatto nella passata stagione e quanto stanno facendo in questo avvio di stagione”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter, Antonio Conte, alla vigilia della trasferta di campionato di domani (ore 18) allo Stadio Vigorito contro il Benevento, lodando il lavoro del suo […]

[…]