Controlli del territorio, foglio di via per quattro rumeni

Nel corso di mirati servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino i militari della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordine di carcerazione con contestuale sospensione, un cittadino rumeno gravato da numerosi precedenti. Durante un servizio perlustrativo operato in orario notturno, infatti, i Carabinieri della Stazione di Sant’Andrea di Conza hanno provveduto al controllo di un’autovettura con a bordo quattro soggetti di nazionalità rumena che si aggirava con fare sospetto nel paese. Dall’immediato e scrupoloso controllo svolto dai Carabinieri emergeva che uno degli occupanti del veicolo doveva essere rintracciato in quanto su di lui gravava un ordine di carcerazione con contestuale sospensione della pena, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola, dovendo scontare un anno e undici mesi di reclusione. Al termine delle formalità di rito il soggetto veniva rimesso in libertà così come disposto dall’Autorità Giudiziaria. Tutti i soggetti inoltre, risultati essere pregiudicati anche per reati contro il patrimonio, venivano proposti per l’allontanamento con foglio di via obbligatorio.
I Carabinieri, con l’effettuazione di mirati servizi volti a prevenire e reprimere in particolare la commissione di reati di tipo predatorio, continueranno incessantemente a porre attenzione all’ attività di perlustrazione nei comuni dell’Irpinia implementando al massimo, come disposto dal Comando Provinciale di Avellino, l’attività di controllo del territorio.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]