Controlli a tappeto sul territorio: cinque persone denunciate in Alta Irpinia

I Carabinieri della Compagnia Montella hanno intensificato i servizi di prevenzione e sicurezza. Con perquisizioni, posti di blocco e una massiccia presenza nelle strade, i Carabinieri stanno eseguendo quotidiani e mirati controlli che in questo weekend hanno portato al deferimento in stato di libertà di 5 persone.

In particolare:

–      a Caposele, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino un 25enne di Lioni sorpreso alla guida della propria autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcolici, riscontrata mediante test etilometrico. Oltre alla denuncia in stato di libertà, per il giovane è scattato il ritiro della patente di guida;

–      a Calabritto, a seguito di richiesta d’intervento, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato alla citata Autorità Giudiziaria un 60enne del posto ritenuto responsabile del reato di minaccia commesso, per futili motivi, nei confronti di un suo compaesano;

–      a Montella, i Carabinieri della locale Stazione, all’esito di controlli agli esercizi pubblici, hanno denunciato tre persone alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenute responsabili di somministrazione di alcoolici a minori (nello specifico non ancora quindicenni).

E non è certamente venuta meno l’attenzione al contrasto ai reati in materia di stupefacenti che ha permesso di segnalare all’Autorità Amministrativa un 60enne di Montella il quale, a seguito di perquisizione da parte dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, è stato trovato in possesso di uno spinello confezionato con marijuana.

 

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]