Contrasto dell’inquinamento del fiume Sarno: multate cinque concerie di Solofra

Continuano i controlli dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino alle aziende del polo conciario di Solofra, finalizzati al contrasto delle potenziali fonti inquinanti del bacino idrografico del fiume Sarno.

All’esito degli accertamenti effettuati sono state denunciate cinque persone, in qualità di legali rappresentanti di altrettante aziende conciaria.

Sono state elevate anche sanzioni amministrative per un importo complessivo di 12.500 euro.

L’attività, eseguita di iniziativa dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (N.I.P.A.A.F.) di Avellino unitamente ai Carabinieri delle Stazioni Forestale di Serino e Forino, ha permesso di accertare l’illecito smaltimento di imballaggi contaminati da sostanze pericolose nonché di contenitori di sostanze chimiche utilizzate per la lavorazione delle pelli.

Oltre alla denuncia, per i titolari di quattro aziende sono scattate sanzioni amministrative per la mancata annotazione dei rifiuti sul registro di carico e scarico.

Un analogo illecito smaltimento di rifiuti è stato accertato anche in una quinta azienda dove l’accesso ispettivo ha permesso di rilevare che, dal 2018, la stessa società non provvedeva allo smaltimento/recupero di un ingente quantitativo, pari ad oltre 110 metri cubi di rifiuti, in violazione dei limiti temporali e quantitativi previsti dalla legge.

Tali rifiuti, sottoposti a sequestro, risultavano depositati in maniera non omogenea, miscelati tra di loro e senza indicazione del previsto codice C.E.R. (Codice Europeo dei Rifiuti).

Anche per l’amministratore di quest’ultima azienda, oltre alla sanzione amministrativa, è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, Zaia “Stop Astrazeneca sotto 60 anni”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho detto ai direttori che nel nuovo piano di sanità pubblica si blocchi la vaccinazione con AstraZeneca sotto i 60 anni, perchè questa opzione facoltativa che viene data a me non va bene. Ci deve essere una determinazione da parte della comunità scientifica che deve essere chiara. Raccomandare o peggio ancora come […]

[…]

Top News

La Roma vince in rimonta in Olanda, 2-1 all’Ajax

8 Aprile 2021 0
AMSTERDAM (OLANDA) (ITALPRESS) – La Roma va sotto, rischia il tracollo, ma resiste e la ribalta nel finale. Alla Johan Crujiff Arena di Amsterdam, i capitolini si aggiudicano per 2-1 il primo atto dei quarti di finale di Europa League contro l’Ajax tra errori grossolani e protagonisti inaspettati. La squadra di Fonseca, ridotta ai minimi […]

[…]

Top News

Max Gazzè torna con l’album “La matematica dei rami”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono stufo per quello che sta accadendo, per le problematiche sanitarie, per i lavoratori che aspettano risposte: io riprenderò a fare musica con il mio staff al completo e invito tutti a programmarlo per tempo; non so se potremo tornare alla normalità e lasciarci dietro tutto questo ma è necessario potersi riprendere […]

[…]

Top News

Bonaccini passa testimone della Conferenza Regioni, “Accordo unitario”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Domani la Conferenza della Regioni e della Province autonome eleggerà un nuovo presidente e un nuovo vicepresidente. Ho avuto l’onore e il privilegio di guidare la Conferenza dalla fine del 2015, collaborando con tutti i colleghi presidenti (a prescindere dal colore politico) e con cinque Governi che si sono succeduti in questi […]

[…]

Top News

Draghi “Non ho una data per le riaperture, dipende da contagi e vaccini”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Io voglio vedere le prossime settimane come settimane di riaperture ma in sicurezza, a cominciare dalle scuole. Quanto più celermente procedono le vaccinazioni e tanto più si potrà tornare ad aprire. Non ho una data sulle riaperture perchè dipende dall’andamento dei contagi e dai vaccini”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, […]

[…]