Castel del Lago, lo svincolo del park abusivo sarà recintato

IL CASO – Sta diventando un caso a dir poco grottesco quello del parcheggio ricavato abusivamente in un’aiuola dello svincolo autostradale della Napoli-Bari in territorio di Castel del Lago. Dopo la rimozione dei veicoli in sosta vietata avvenuto ad opera dei responsabili dell’Anas e della Polstrada di Avellino l’indomani, e anche oggi, le autovetture sono nuovamente parcheggiate lì come se nulla fosse successo. Pertanto, e in seguito ai preavvisi lasciati sui parabrezza dei veicoli dagli operatori stradali, si sta vagliando anche l’ipotesi di recintare lo svincolo in questione per impedire agli automobilisti screanzati di sostare in quel tratto stradale strategico. Le autovetture parcheggiate in quel modo e in quel punto di snodo ostruiscono la visibilità agli utenti in entrate e in uscita dalla A16. Per questo, e dopo una serie notevole di segnalazioni pervenute pure alla nostra redazione che da mesi si sta occupando della vicenda paradossale, sono state adottate misure di contrasto. A quanto pare però nemmeno la rimozione coatta dell’altro giorno è bastata a scoraggiare gli impenitenti e indisciplinati automobilisti.

Ultimi Articoli

Top News

Intesa Sanpaolo, la Banca dei Territori si rinnova

8 Giugno 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Dodici direzioni regionali, una nuova direzione dedicata all’agribusiness accanto alla direzione Impact e a quelle dedicate ai clienti retail e alle PMI. E’ la nuova struttura della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, presentata da Stefano Barrese, responsabile della Divisione Banca dei Territori, che ha illustrato come a valle dell’integrazione di UBI […]

[…]