Carta di credito e finanziamento sotto falso nome: denunciata truffatrice ucraina

I Carabinieri della Stazione di Montella hanno denunciato una 40enne ritenuta responsabile dei reati di Tentata truffaUso di atto falso Sostituzione di persona.

La donna, di origini ucraine e residente a Sant’Antimo in provincia di Napoli, al fine di ottenere un finanziamento e contestualmente una carta di credito, ha esibito un documento d’identità abilmente contraffatto, riportante la sua foto ma intestato ad una coetanea di Montella, apponendo sul relativo contratto firme apocrife.

La vittima, all’oscuro di tutto, vedendosi arrivare presso la propria abitazione la documentazione e le rate relative ad un finanziamento da lei mai richiesto, non ha esitato a denunciare i fatti presso la locale Stazione dei Carabinieri.

L’attività d’indagine ha permesso di risalire all’identità della truffatrice, denunciata in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

Ultimi Articoli

Top News

Conte alla Camera “Adesso si volta pagina”

18 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “C’era bisogno adesso di una crisi? No, e abbiamo fatto il possibile per evitarla. Ha provocato una ferita nella maggioranza e profondo sgomento nel Paese. Ora non si può tornare indietro, non si può recuperare la fiducia, adesso si volta pagina, serve un Governo coeso”. Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, […]

[…]

Top News

Artom “In Italia manca una visione per l’impresa privata”

18 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Bisogna iniziare a dare una visione per l’impresa privata del Paese, a mio parere questo è quello che manca”. Lo ha detto Arturo Artom, consulente economico ed esperto in tecnologie, intervistato da Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” dell’Agenzia di stampa Italpress.“Siamo il paese – ha spiegato – delle 4-4,5 milioni […]

[…]

Top News

Governo, Di Maio “La maggioranza? Quando servirà l’avremo”

18 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Noi siamo fiduciosi per martedì, ma al momento attuale è una crisi aperta, aperta da Renzi in modo irresponsabile. Conte in Aula parlerà e lì ci sarà una distinzione tra costruttori e distruttori. Trovo folle pensare ad elezioni nel mezzo di una pandemia, ma voglio chiarire subito che tra governi stiracchiati, governicchi […]

[…]