Calunniato il comandante Friscuolo, Immediata respinge le accuse

SOLOFRA – L’ex comandante dei vigili urbani Raffaele Immediata si difende dall’accusa di essere il “corvo” di Solofra e respinge ogni addebito. I legali che curano la difesa di Immediata hanno chiesto il rito immediato. La prima udienza è stata fissata per il 14 dicembre. Immediata è indagato per calunnia nei confronti del comandante dei carabinieri della cittadina conciaria il luogotenente Giuseppe Friscuolo.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]