Baby squillo: “Liberatevi di un peso, parlate”

“Le ragazze che vogliono liberarsi di un peso, parlino. L’inchiesta non è affatto chiusa“. E’ questo l’appello che il comandante provinciale dei carabinieri, Massimo Cagnazzo, ha lanciato a margine della presentazione dell’edizione 2018 del calendario dell’Arma avvenuta stamane nella sede di via Roma.

L’ufficiale si è rivolto alle altre vittime della vicenda baby squillo che ha scosso Avellino e la provincia irpina.

Tre, le persone arrestate una decina di giorni fa nell’inchiesta choc sul giro di prostituzione minorile che ruotava intorno al circolo “L’Incontro” di via Vasto ad Avellino. Due, dei tre indagati (il gestore del locale ed uno dei clienti, un imprenditore di 85 anni) si sono avvalsi  della facoltà di non rispondere di fronte al gip durante l’interrogatorio di garanzia. Il terzo uomo ora agli arresti domiciliari, un professionista 50enne, ha risposto alle domande del magistrato ed ha fornito la sue versione dei fatti.

I legali dei tre hanno chiesto al tribunale del Riesame l’annullamento della misura cautelare.

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]