Avellino piange l’architetto Maurizio Zito: stroncato da un infarto

Un malore improvviso mentre era nel suo studio al centro di Avellino.

Maurizio Zito è morto all’improvviso, creando sgomento tra i suoi tantissimi amici ed estimatori della sua attività di architetto.

Aveva 62 anni ed è stata sempre una persona brillante, un professionista di talento, autore di lavori importanti svolti dal suo studio “Zitomori”.

In pratica aveva messo assieme il suo cognome con quello della sua compagna Hikaru Mori, con la quale condivideva l’attività con uno studio professionale anche a Milano.

Maurizio Zito si era laureato in Architettura presso l’istituto universitario di di Venezia nel 1984.

Ha svolto la sua attività professionale nella pianificazione, progettazione e direzione di lavori in vari settori dell’architettura e del paesaggio pubblici e privati.

Molti lavori sono stati svolti nella elaborazione di strumenti di pianificazione urbana, di studi di fattibilità tecnica, ricerche, pianificazione territoriale, piani di rinnovamento e piani generali per aree industriali, locali e storiche.

Ultimi Articoli