Avellino, la municipale sequestra 50 Kg di castagne

CRONACA AVELLINO – Sequestrati cinquanta chili di dubbia provenienza. L’operazione è stata condotta dalla polizia municipale. Le castagne venivano vendute sul corso Vittorio Emanuele in assenza di autorizzazione per la vendita su posteggio e per quella itinerante di prodotti alimentari. La squadra annonaria diretta per l’occasione dal Mar. Federico Ciardiello ha provveduto al sequestro della merce e delle attrezzature utilizzate per la vendita, nell’ambito dei controlli mirati al contrasto delle commercio itinerante abusivo e delle frodi agro-alimentari. Il venditore di origine rumena, sottoposto a rilievi fotodattiloscopici, dipendente in nero di un noto commerciante del posto, vendeva castagne di provenienza ignota e posizionate abusivamente su tavolini di fortuna, all’ombra di ombrelloni collocati anche in spregio al decoro urbano. Dal controllo non è stato possibile risalire alla certificazione del prodotto e dalla provenienza delle stesse castagne, in violazione al Regolamento CE 178/02. Al responsabile dell’attività illecita e’ stata comminata la sanzione amministrativa per la violazione commessa ed e’ stata informata la direzione provinciale del lavoro per gli aspetti di specifica competenza. Con l’attività in questione si è scongiurato il pericolo di immissione sul mercato di castagne in violazione delle norme afferenti la tracciabilità degli alimenti, in modo pregiudizievole per la salute pubblica. L’attività ispettiva esercitata si pone a tutela dei consumatori e si prefigge l’obiettivo di garantire anche la corretta gestione della filiera agro alimentare. L’attività di controllo effettuata dalla polizia locale fa seguito ad analogo accertamento eseguito nella giornata precedente dal personale del comando provinciale della Guardia di Finanza a cui si era affiancato quello municipale per gli aspetti di reciproca competenza. Contestualmente, il personale della polizia locale ha sanzionato in via Dante anche un noto commerciante itinerante di prodotti alimentari del tipo zucchero filato e pop corn il quale effettuava la vendita in sede fissa pur senza autorizzazione per il posteggio.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]