Attivavano falsi contratti di voltura, anche ai deceduti: tre denunciati per truffa

I Carabinieri della Stazione di Paternopoli hanno denunciato tre procacciatori di affari per truffa: stipulavano fraudolentemente delle volture al fine di ricevere il compenso dalla società per cui lavoravano.

I tre, dopo aver scelto con cura le vittime, qualche giorno fa si sono recati presso le loro abitazioni e, dopo essersi presentati come dipendenti di una nota società di energia elettrica, sono riusciti ad entrare in possesso di dati e copie di documenti d’identità, attivando contratti per il cambio di gestore all’insaputa delle persone offese convinte, invece, di aver sottoscritto una semplice informativa sulla privacy per il trattamento dei dati personali.

I Carabinieri sono riusciti ad individuare e denunciare i tre soggetti (di età compresa tra i 20 ed i 60 anni e residenti tra le province di Napoli, Benevento e Frosinone) ritenuti responsabili di Tentata truffa continuata in concorso.

L’indagine ha permesso di far emergere che i truffatori avevano anche attivato un contratto a favore di una persona deceduta alcuni anni fa.

Ultimi Articoli