Ariano Irpino, tentato suicidio in carcere: ingoia batterie e lamette

Tentativo di suicidio nel carcere di Ariano Irpino.

Un detenuto ha ingoiato tre batterie, una lametta e un tagliaunghie: trasportato prontamente all’ospedale Frangipane nel comune ufitano, l’uomo, un 35enne, ha rifiutato il ricovero.

L’intervento degli agenti gli ha salvato la vita, ancora ignote le cause che lo hanno portato a compiere l’insano gesto. E’ il secondo caso in pochi mesi: in estate, un detenuto napoletano tentò il suicidio dandosi fuoco in cella.

Ultimi Articoli