Appalti e consulenze a Chianche, tre rinvii a giudizio

Tre rinvii a giudizio e 23 assoluzioni. Così si è chiusa davanti al giudice per le udienze preliminari di Benevento la prima tranche della vicenda giudiziaria che vedeva coinvolte 26 persone tra amministratori, dipendenti e imprenditori di Chianche. Erano accusati a vario titolo di abuso in atto d’ufficio, falso pubblico, concussione, favoreggiamento e turbativa d’asta. I 26 indagati erano finiti al centro di un’indagine dei carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano e della locale Stazione su una serie di vicende riguardanti, fino al 2007, il Comune di Chianche. Nel mirino degli inquirenti, alcune gare d’appalto e l’affidamento di incarichi professionali.

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]