Alloggiopoli ad Avellino: 45 indagati

Alloggiopoli: chiuse l’inchiesta. Sono 45 le persone finte nei guai e iscritte nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Avellino. Il fascicolo punta a far luce sulle assegnazioni extra bando delle case popolari in città. L’indagine è stata avviata subito dopo la denuncia fatta in tv da parte di un assegnatario che aveva rivelato di aver pagato una mazzetta per avere l’alloggio. A distanza di pochi giorni, in manette finirono due funzionari del comune di Avellino, scarcerati però subito dopo e tornati anche in servizio. Nel frattempo gli inquirenti hanno passato al setaccio centinaia di pratiche. Ed ora con la chiusura delle indagini durante tre anni e che riguardano il periodo 2012-2013. Oltre ai due funzionati comunali, nei guai sono finiti anche gli assegnatari.

Ultimi Articoli

Top News

Salvini “Il reddito di cittadinanza vada solo a chi non può lavorare”

23 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sul reddito di cittadinanza la posizione della Lega è chiara, va confermato a chi non può lavorare e queste persone vanno aiutate perchè nessuno può essere dimenticato. Il problema è che ci sono migliaia di persone che incassano fino a 1.000 euro al mese che non vogliono lavorare e rifiutano i lavori […]

[…]

Top News

Dal Consiglio dei Ministri via libera al decreto contro il caro bollette

23 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas nel quarto trimestre 2021.Le nuove misure intervengono a vantaggio degli oltre 3 milioni di persone che beneficiano del “bonus energia”: nuclei che hanno un Isee inferiore a 8265 […]

[…]