Aggressione a Mastella, la solidarietà di Frusciante

Il capogruppo in consiglio provinciale dei “Popolari per il Sud” esprime piena e convinta solidarietà nei confronti dell’amico e suo segretario nazionale On. Clemente Mastella e dell’assessore regionale al lavoro e formazione professionale prof. Severino Nappi. L’eurodeputato ed ex ministro Clemente Mastella è stato insultato e minacciato questo pomeriggio da un gruppo di disoccupati organizzati nella zona di Spaccanapoli. Il segretario dei Popolari per il Sud era in compagnia di alcuni esponenti del suo partito, quando all’altezza di Piazzetta Nilo, intorno alle 16, è stato avvicinato da un gruppo di disoccupati del progetto Bros. «La discussione – racconta Mastella – si stava svolgendo con toni calmi, ma all’ improvviso alle nostre spalle è giunto un secondo gruppo di disoccupati che hanno cominciato a minacciare ed a lanciare pesanti insulti». Mastella è stato accerchiato e stretto a un muro. All’eurodeputato è stato chiesto un intervento immediato sull’assessore regionale al lavoro Severino Nappi per «trovare i soldi» che consentano la ripresa dell’erogazione del sussidio ai circa 4800 disoccupati del progetto Bros. In mattinata alla Regione c’ è stato un burrascoso confronto tra una delegazione di disoccupati e l’assessore Nappi, interrotto da un tentativo di aggressione e dall’intervento della polizia che ha messo in salvo l’assessore. Frusciante afferma ”Si tratta di un’aggressione insopportabile. C’e’ un clima che dovrebbe preoccupare tutti e che richiederebbe un sussulto di responsabilita’ da parte di tutta la classe dirigente italiana, prima che sia troppo tardi”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]