Accoltella il marito: “E’ stato un raptus, non volevo ucciderlo”

Confermato l’arresto della 42enne che ieri ha accoltellato il marito. Lo ha deciso il gip Annecchini del Tribunale di Avellino. Il dramma è esploso in un’abitazione di contrada Macchia ad Avellino. La donna è tuttora ricoverata in ospedale: dopo aver sferrato il fendente nell’addome del marito si è a sua volta pugnalata tentando il suicidio. Avrebbe agito in preda ad un raptus, secondo quanto dichiarato al giudice per le indagini preliminari. L’uomo- invece – è stato dichiarato fuori pericolo di vita dai sanitari del Moscati e si trova tuttora ricoverato nel reparto di chirurgia d’urgenza.

Ultimi Articoli