Commercialista irpino a giudizio con altre 10 persone per una truffa milionaria

Undici persone rinviate a giudizio per reati vari. Tra queste un noto commercialista irpino e altri personaggi molto noti.

L’indagine riguarda il complesso residenziale Rocce Rosse, una struttura alberghiera (vedi foto) sorta alla fine degli anni ’60 nel golfo di Teulada. 

Al termine di complesse indagini di polizia giudiziaria coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Cagliari, Danilo Tronci, nel maggio del 2016 la Guardia di Finanza di Sarroch venne a capo di una presunta truffa pari a 1,8 milioni di euro perpetrata nei confronti dei condomini del residence situato sulla costa sarda, di fronte al golfo di Teulada, in località Sa canna.

RINVIO A GIUDIZIO

L’indagine, assai complessa, ha portato a ulteriori sviluppi per i quali sono stati rinviate a giudizio 11 persone.

Secondo i magistrati della Procura della Repubblica di Cagliari, un ruolo predominante nella vicenda avrebbe avuto il commercialista Marco Carmine Alaia, originario di Sperone ma con attività professionale ad Avellino, che dovrà comparire dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Avellino, dottor Luigi Buono, il 28 giugno 2019 insieme ad altre persone.

Oltre all’Alaia, ci saranno pure Vivienne Petracca (consorte del commercialista Alaia), Bruno Petracca (cognato del commercialista Alaia), Natale D’Avanzo (titolare di diverse attività presso il centro Moviplex di Mercogliano), Mauro Puglisi (amministratore di condomini con attività a Cagliari), Filomena Lucia Alaia (commercialista con studio alla contrada S.Eustachio di Avellino),  Salvatore Marano, Stefano Polito, Elia Napolitano, Sergio Maglio, Salvatore Finizio.

I reati contestati  vanno dalla truffa all’estorsione.

INDAGINE

Il complesso residenziale, costiuito per metà da appartamenti acquistati da privati e per metà dal sito alberghiero di una società con sede ad Avellino, ha subito a partire dal 2008 importanti interventi di ristrutturazione.

Secondo gli investigatori, con la complicità dell’amministratore di origini cagliaritane, il commercialista residente ad Avellino avrebbe provveduto ad assegnare i lavori ad una società a lui riconducibile, che oltre a non aver mai presentato preventivi di spesa, avrebbe esercitato il commercio all’ingrosso di abbigliamento.

3

A pagarne le spese furono gli ignari inquilini, chiamati a sostenere anche i costi di competenza dell’hotel, pari a 1,8 milioni di euro, per il rifacimento del tetto, la posa degli infissi, degli ascensori, della piscina e del depuratore.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, Zaia “Stop Astrazeneca sotto 60 anni”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho detto ai direttori che nel nuovo piano di sanità pubblica si blocchi la vaccinazione con AstraZeneca sotto i 60 anni, perchè questa opzione facoltativa che viene data a me non va bene. Ci deve essere una determinazione da parte della comunità scientifica che deve essere chiara. Raccomandare o peggio ancora come […]

[…]

Top News

La Roma vince in rimonta in Olanda, 2-1 all’Ajax

8 Aprile 2021 0
AMSTERDAM (OLANDA) (ITALPRESS) – La Roma va sotto, rischia il tracollo, ma resiste e la ribalta nel finale. Alla Johan Crujiff Arena di Amsterdam, i capitolini si aggiudicano per 2-1 il primo atto dei quarti di finale di Europa League contro l’Ajax tra errori grossolani e protagonisti inaspettati. La squadra di Fonseca, ridotta ai minimi […]

[…]

Top News

Max Gazzè torna con l’album “La matematica dei rami”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono stufo per quello che sta accadendo, per le problematiche sanitarie, per i lavoratori che aspettano risposte: io riprenderò a fare musica con il mio staff al completo e invito tutti a programmarlo per tempo; non so se potremo tornare alla normalità e lasciarci dietro tutto questo ma è necessario potersi riprendere […]

[…]

Top News

Bonaccini passa testimone della Conferenza Regioni, “Accordo unitario”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Domani la Conferenza della Regioni e della Province autonome eleggerà un nuovo presidente e un nuovo vicepresidente. Ho avuto l’onore e il privilegio di guidare la Conferenza dalla fine del 2015, collaborando con tutti i colleghi presidenti (a prescindere dal colore politico) e con cinque Governi che si sono succeduti in questi […]

[…]

Top News

Draghi “Non ho una data per le riaperture, dipende da contagi e vaccini”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Io voglio vedere le prossime settimane come settimane di riaperture ma in sicurezza, a cominciare dalle scuole. Quanto più celermente procedono le vaccinazioni e tanto più si potrà tornare ad aprire. Non ho una data sulle riaperture perchè dipende dall’andamento dei contagi e dai vaccini”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, […]

[…]