Avellino, stava scassinando la saracinesca di un bar: arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della sezione Radiomobile hanno tratto in arresto in flagranza un soggetto, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di tentato furto aggravato e danneggiamento.

I fatti sono accaduti alle prime ore dell’alba quando l’autovettura dei Carabinieri, impiegata nel servizio perlustrativo, allertata tramite centrale operativa da un cittadino del posto, interveniva presso il bar Royal, situato in pieno nel capoluogo, all’angolo di Via Nappi con Piazza Libertà.

Veniva così sorpreso un 27enne avellinese mentre con un piede di porco cercava di scardinare la porta dell’esercizio commerciale.

Alla vista dei carabinieri cercava di darsi alla fuga ma veniva bloccato dopo pochi metri.

Condotto in Caserma, dopo gli accertamenti di rito l’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

I Carabinieri, con l’effettuazione di mirati servizi volti alla prevenzione ed alla repressione di reati, in particolare quelli di tipo predatorio, continuano incessantemente a porre attenzione all’attività di perlustrazione nel capoluogo irpino e nell’hinterland.

Ultimi Articoli

Attualità

Basta, Ato Rifiuti ha deciso: il biodigestore si realizzerà a Chianche

14 Luglio 2020 0

Il Consiglio d’Ambito dell’Ato rifiuti – sulla scorta della relazionepredisposta dalla Commissione tecnico scientifica appositamentenominata – individua il sito di Chianche quale soluzione migliore e piùfunzionale per l’allocazione di un impianto per il trattamento dellafrazione […]