Avellino, raffica di furti in appartamenti e di auto: la gente ha paura, si organizzano ronde

Nella serata di ieri, è stato registrato l’ennesimo furto in Contrada Bagnoli.

Vi mostriamo le foto scattate sul posto, con finestre blindate divelte attraverso cui i ladri si sono introdotti in due abitazioni.

I malviventi hanno portato via oro, gioielli e denaro e poi sono fuggiti via.

INDAGINI A ZERO

Solita routine: la scoperta del furto, la chiamata alle forze di polizia, arrivano carabinieri o poliziotti che effettuano il sopralluogo, scattano foto, prendono appunti e stilano un verbale, poi vanno via, invitando i soggetti a formalizzare la denuncia negli uffici competenti, assicurando che faranno il possibile per rintracciare i ladri.

Finora quel “possibile” non c’è stato.

Il rapporto tra arresto di ladri e furti in appartamento e è di 0-3 come la sconfitta a tavolino nel calcio.

PAURA IN CITTA’

La gente ormai ha paura, la città è in mano ai ladri, soprattutto nelle zone di periferia.

Si è perduto il conto dei furti registrati negli appartamenti.

In vertiginoso aumento, poi, i furti di autovetture.

3

Notizie, queste, che non vengono diffuse attraverso i rituali comunicati alla stampa ma emergono dai racconti delle vittime e dai dati raccolti dalle agenzie di assicurazione in città.

FURTI DI AUTO

Un reato che s’era diradato, i ladri sembrava non andassero più alla ricerca di auto, perchè sarebbe stato poi difficile recuperare un pò di soldi, meglio fare razzia di oggetti d’oro e preziosi reperiti in casa.

Invece si registrano denunce di autovetture, in particolare Fiat Panda, le più gettonate.

Il furto in appartamento e anche quello delle auto, è un fatto particolarmente odioso per le vittime, per le famiglie che si sentono violentate nella propria cosa più intima, la casa e anche l’automobile.

ATTIVITA’ DI POLIZIA

Premesso che le forze di Polizia mettono il massimo impegno nello svongimento del lavoro, visto che l’area preferita dai ladri appare ormai circoscritta (contrada Bagnoli, Mercogliano, Pianodardine) una vigilanza più assidua in quelle zone, magari con auto civetta ovvero senza colori d’istituto, potrebbe servire a individuare i ladri.

I cittadini hanno paura, molti stanno contattando agenzie di vigilanza privata i cui costi sono però  molto alti, per cui si sta pensando a organizzare ronde non solo notturne, per tenere d’occhio la zona, girare a piedi e in auto in modo da fare desistere eventuali malintenzionati.

RISCHIO RONDE

Quando il servizio di vigilanza viene svolto in modo artigianale, senza un minimo di esperienza e professionalità, e’è il rischio che possa scapparci il ferito, però, se non addirittura il morto.

Le forze dell’ordine di Avellino e provincia non hanno bisogno di essere stimolate per lavorare bene e meglio ma i cittadini, soprattutto quelli delle periferie, stavolta rivolgono un accorato invito a un maggiore controllo intendono rivolgerlo a chi deve organizzare l’attività di prevenzione e pure quella di repressione, ovvero Prefetto e Questore.

Quando vi furono tantissimi furti nelle villette a ridosso dell’ospedale Moscati, furono intensificati i controlli sul territorio.

ALLARME SICUREZZA

Ricordiamo che all’epoca la sezione volanti della Questura riuscì a individuare i ladri attraverso appostamenti e una attività investigativa concreta, nei pressi dell’area di servizio autostradale fu rinvenuta pure la refurtiva, ricordiamo le immagini dei poliziotti a piedi nei campi delle periferia e compiere attività di controllo.

Ora il fenomeno si sta ripetendo in modo più allarmante.

La gente ha paura e invoca maggiore sicurezza.

 

 

Ultimi Articoli

Top News

Mobile Experience, sfida aperta fra le telco italiane

20 Novembre 2020 0
Sale WindTre nella velocità di rete, Vodafone si aggiudica il premio Games Experience. Tim in pole nei risultati regionali. ROMA (ITALPRESS) – Windtre, società guidata di Jeffrey Hedberg, conferma la vetta per velocità e anche nella categoria Video. Vodafone si aggiudica il premio Games Experience. Tim in pole nei risultati regionali. “Negli ultimi sei mesi […]

[…]

Top News

Mancini guarito dal Covid “Finalmente negativo, sto bene”

20 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – “Coronavirus? Sto bene, ho finito oggi: sono risultato negativo questo pomeriggio”. Così Roberto Mancini, il ct della Nazionale italiana, nel corso della presentazione di “La partita della vita”, la biografia di Sinisa Mihajlovic. Il condottiero azzurro, dunque, si è messo alle spalle il Covid-19. Il commissario tecnico della Nazionale era risultato positivo […]

[…]

Top News

Coronavirus, 37.242 nuovi casi e 699 decessi in 24 ore

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – In crescita i casi di coronavirus in Italia anche se lievemente. Sono 37.242 i nuovi contagiati, circa 1000 in più rispetto a ieri quando si erano contati 36.176 nuovi positivi, ciò nonostante il calo dei tamponi: 238 mila. In crescita anche i decessi, 699 contro i 653 di ieri. Gli attualmente positivi […]

[…]

Top News

Raccolta delle nocciole, Ferrero con ILO contro il lavoro minorile

20 Novembre 2020 0
TORINO (ITALPRESS) – Ferrero supporta Ilo (Organizzazione Internazionale del Lavoro) nell’attuazione di un progetto in Turchia, della durata di 40 mesi, per contribuire all’eliminazione delle peggiori forme di lavoro minorile nell’agricoltura stagionale della raccolta delle nocciole con un contributo di oltre 4 milioni di dollari. Il progetto finanziato riguarderà tre province turche (Trabzon, Zonguldak e […]

[…]

Top News

Covid, 6,6 milioni di lavoratori coperti dalla cassa integrazione

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Inps ha aggiornato la comunicazione quindicinale relativa ai pagamenti di cassa integrazione (CIG) effettuati direttamente da parte dell’Istituto nel periodo di emergenza Covid.Al 18 novembre 2020, su 14.292.139 domande di pagamento (SR41) sono 14.198.594 le prestazioni erogate direttamente dall’Istituto a 3.500.295 lavoratori, pari al 99,7% delle richieste. Tra il 3 e il […]

[…]