Avellino, più “movida” che mai: tre giovani denunciati per rissa

Denunciati tre giovani in stato di libertà. Altro che “restate a casa” oppure evitate luoghi affollati.

Disattese totalmente le indicazioni utili per evitare situazioni di contagio. Anzi, nelle serate del weekend sono stati centinaia i giovani che si accalcavano dinanzi a bar e ritrovi della “movida” avellinese.

Gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della
Questura, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino un
23enne, un 33enne ed un 34enne, tutti residenti in Avellino e con a
carico precedenti penali, perché responsabili, in concorso, del reato di
rissa aggravata.

I fatti si sono svolti durante la scorsa notte, in prossimità di un locale del centro dove i tre, dopo aver assunto sostanza alcoliche, davano corso, per futili motivi, ad una violenta lite.

Sul posto, nell’immediatezza, i poliziotti rintracciavano il 34enne che presentava una vistosa ferita lacero contusa alla testa, causata da un oggetto contundente, con una copiosa perita di sangue, ed appuravano che gli altri due responsabili si erano dati alla fuga verso il centro cittadino.

Di lì a poco gli stessi venivano bloccati ed identificati ed a seguito di una perquisizione personale trovati in possesso di un corto bastone in legno e di una mazzetta da operaio.

Al termine degli accertamenti di rito sono stati pertanto tutti denunciati in stato di libertà per il reato di rissa.

A carico dei due soggetti trovati in possesso del bastone e del martello in ferro, è scattata altresì la denuncia per possesso di oggetti atti ad offendere.

Ultimi Articoli

Top News

Arresti per droga tra Calabria, Lombardia e Veneto

7 Settembre 2020 0
REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) – Nelle Province di Reggio Calabria, Milano e Verona è in corso una vasta operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria. Colpite due associazioni finalizzate al traffico illecito di sostanze stupefacenti, sequestro di persona nei confronti di due minori ed estorsioni. I militari stanno eseguendo provvedimenti di custodia cautelare nei […]

[…]

Top News

Coronavirus, Confsal “Ripristinare la medicina scolastica”

7 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ripristinare il medico nelle scuole, utilizzando l’operato dei medici convenzionati per contrastare il coronavirus e avviare una seria politica di prevenzione sanitaria. Servono diagnosi precoci e prevenzione sanitaria attiva per contrastare gli effetti nocivi della pandemia”. Così Angelo Raffaele Margiotta, segretario generale della Confederazione dei Sindacati Autonomi dei Lavoratori (Confsal), Pina Onotri, […]

[…]