Avellino, eseguiti 24 arresti dai Carabinieri: operazione anti-camorra “Partenio 2.0”

E’ stata denominata “Partenio 2.0” l’imponente operazione portata avanti dalla D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici.

E’ la risposta ai fatti di cronaca avvenuti recentemente ad Avellino e provincia, che hanno destato allarme sociale e preoccupazione tra la popolazione.

Una risposta giunta nel giorno dell’arrivo del presidente del Consiglio ad Avellino, per dare una concreta risposta dello Stato attraverso questa imponente operazione.

Arrestate 23 persone

Dalle prime ore del mattino, sono impegnati 250 carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per l’esecuzione di 23 misure coercitive, per il reato di associazione per delinquere di tipo mafioso, usura, estorsione, detenzione di armi ed altro.

E’ viva la curiosità della popolazione per conoscere i destinatari di tali provvedimenti.

I dettagli dell’operazione e, quindi, pure i nominativi delle persone arrestate, saranno forniti nel corso di una conferenza stampa presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino.

Decine di perquisizioni

Oltre a compiere gli arresti, i Carabinieri sono impegnati pure in numerose perquisizioni presso abitazioni di persone che non sono state destinatarie di provvedimenti restrittivi.

Dall’alba di questa mattina molti soggetti sono stati svegliati nel sonno, presso le proprie abitazioni, e trasferite presso il Comando dei Carabinieri dove si registra un andirivieni di persone, sia familiari degli arrestati che avvocati.

Elicottero ed automobili

Un elicottero dei Carabinieri ha sorvolato la zona tra Mercogliano, Ospedaletto d’Alpinolo ed Avellino intorno alle 4 del mattino, spostandosi continuamente per coordinare dall’alto l’operazione condotta dai militari, a bordo di decine di auto dell’Arma.

Molte persone, svegliate dal rumore dell’elicottero, si chiedevano cosa fosse accaduto: ora la risposta al quesito attraverso il comunicato diffuso dall’Ufficio Stampa del Comando Provinciale di Avellino.

L’operazione, convenzionalmente denominata “Partenio 2.0”, ha consentito, dopo alcuni allarmanti episodi che si sono recentemente verificati, di disarticolare il “nuovo clan Partenio”, egemone nella città di avellino ed in altri comuni della provincia irpina.

Ultimi Articoli

Attualità

A Summonte melodia antistress grazie a tiglio secolare

7 Dicembre 2021 0

Ha più di 240 anni ed è censito nello speciale elenco degli alberi monumentali d’Italia. Oltre a rappresentare da sempre uno straordinario valore estetico e paesaggistico. Ma ora diventa anche strumento “terapeutico”. Si tratta del […]

Attualità

Covid in Irpinia: 50 positivi. 17 ad Avellino

7 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 917 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 50 persone: – 1, residente nel comune di Aiello del Sabato; – 2, residenti nel comune di Avella; – 17, residenti nel […]

Cervinara

Evade più volte dai domiciliari, 50enne condotto in carcere

7 Dicembre 2021 0

Ristretto ai domiciliari per evasione, aveva più volte posto in essere comportamenti incompatibili con la prosecuzione della misura alternativa a cui era sottoposto. La puntuale refertazione di quanto rilevato dai Carabinieri della Stazione di Cervinara […]

Calcio Avellino

Avellino Bari : i lupi evitano nel finale la sconfitta

6 Dicembre 2021 0

Finisce in parità il monday night della diciassettesima giornata di serie C tra Avellino e Bari 1-1. In vantaggio la capolista con Antenucci al 33′ su rigore , pareggio al 83′ di Kanoutè per i lupi. IL TABELLINOMarcatori: rig. Antenucci 33′, Kanouté […]