Asilo degli orrori? “No, è l’indagine degli errori e l’orco non è il maestro”

Altro che asilo degli orrori. “Siamo dinanzi a un concentrato di errori che lascia a dir poco perplessi”.

L’avvocato Gaetano Aufiero (nella foto) non ha usato mezzi termini per descrivere l’esperienza vissuta dal suo assistito e sottolineare le incongruenze contenute nella relazione stilata dai carabinieri e che ha indotto il giudice per le indagini preliminari, Fabrizio Ciccone, su richiesta del Pm, Luigi Iglio, a emettere severi provvedimenti nei confronti di quattro insegnanti della scuola dell’infanzia di Solofra.

Particolare accanimento, in seguito a quelle decisioni, si era registrato nei confronti di Gerardo de Piano, l’insegnante di religione accusato di abusi sessuali nei confronti di minori. Sottoposto agli arresti domiciliari ma poi trasferito in carcere per avere disatteso agli obblighi di quella misura, il maestro parer abbia subito violenza presso l’istituto penitenziario di Bellizzi Irpino, da parte di due detenuti, tanto da essere poi trasferito al carcere di Vallo della Lucania.

Nel corso di una conferenza stampa, l’avvocato Aufiero ha usato frasi severe nei confronti di chi ha condotto le indagini. Tra l’altro ha detto: “Siamo dinanzi a invenzioni investigative, un innocente è stato spedito in carcere con l’accusa di violenza sessuale. E’ un’accusa infamante ma nei fatti cosa c’è di concreto? Sto approntando un esposto per chiedere al magistrato di rimuovere i carabinieri di Solofra che si sono occupati finora dell’inchiesta”.

Ieri il Tribunale del Riesame di Napoli ha restituito la libertà al maestro finito in carcere, per l’insussistenti degli indizi legati relativi a quella gravissima accusa.

L’avvocato Aufieri ha pure detto: “Un uomo è stato accusato di avere compiuto qualcosa di gravissimo e questo sulla scorta di immagini che io ho visto e rivisto fino alla noia. Quello che scrivono i carabinieri non c’è e lo ribadisco. Il magistrato, un uomo di grandissimo valore, è convenuto anche lui che, in quelle immagini, non ci sono atti sessuali. Ritengo che siano necessari provvedimenti nei confronti di chi ha commesso nel condurre le indagini e fatto quindi commettere errori”

L’accaduto lascia spazio a riflessioni amare: possibile che si possa spedire in carcere e mettere alla gogna una persona senza avere qualcosa di concreto su cui discutere?

Una cosa del genere può capitare a chiunque.

Sarebbero stati visionate le immaginio registrate dai Carabinieri ma abusi sessuali, a quanto pare, non ve ne sarebbero. E allora?

Occorre fare chiarezza sulle indagini e su tutto quanto ad esse collegate.

Ne va della serenità delle famiglie di quei bambini finiti involontariamente sotto i riflettori mediatici, ne va del buon nome delle persone accusate, ne va soprattutto la credibilità delle istituzioni.

3

Altro che asilo degli orrori, questa sembra l’indagini degli errori, ha ribadito l’avvocato che è pronto a dare battaglia nell’interesse dei suoi assistiti e, soprattutto, della Giustizia con la G maiuscola.

Ultimi Articoli

Top News

Il Napoli omaggia Maradona e batte 2-0 il Rijeka

26 Novembre 2020 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Una vittoria per mettere un’ipoteca sulla qualificazione e soprattutto per omaggiare Diego Armando Maradona. Al ‘San Paolò, che verrà presto rinominato in onore del Pibe de Oro, il Napoli rispetta il pronostico contro il Rijeka imponendosi per 2-0 e vola in testa al girone F approfittando del pareggio tra Az e Real […]

[…]

Top News

Cluj battuto, Roma ai sedicesimi di Europa League

26 Novembre 2020 0
CLUJ-NAPOCA (ROMANIA) (ITALPRESS) – Nella nebbia della Transilvania, la Roma batte il Cluj per 2-0 con un autogol e un rigore di Veretout. La formazione di Fonseca guadagna così la qualificazione aritmetica ai sedicesimi di finale di Europa League, sfruttando il ko del Cska Sofia contro lo Young Boys che la settimana prossima contenderà il […]

[…]

Top News

Castillejo non basta, il Milan pareggia a Lille in Europa League

26 Novembre 2020 0
LILLE (FRANCIA) (ITALPRESS) – Il Milan non va oltre l’1-1 contro il Lille e rimane al secondo posto nel gruppo H dietro ai francesi. Castillejo illude con una zampata in avvio di secondo tempo prima del gol del pareggio firmato da Bamba. Un pizzico di rammarico per la squadra di Bonera, ancora in panchina vista […]

[…]

Top News

Genoa batte Samp e si regala la Juve in Coppa Italia

26 Novembre 2020 0
GENOVA (ITALPRESS) – Va al Genoa il ‘derby della Lanternà di Coppa Italia. Il Grifone, reduce da tre sconfitte di fila in campionato, risponde al momentaneo vantaggio di Verre ribaltando la Sampdoria sul 3-1: la doppietta di Scamacca e la rete di Lerager racchiuse in dodici minuti valgono il pass per gli ottavi contro la […]

[…]

Top News

Coronavirus, crescono contagi e decessi ma intensive in calo

26 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Tornano a crescere i contagi in Italia. Secondo i dati del Bollettino del ministero della Salute sono 29.003 i nuovi contagi (ieri era stati 25.853), a fronte però di 232.711 tamponi. In crescita anche i decessi, che oggi toccano quota 822. Sul fronte degli attualmente positivi, sono 795.845 i casi, con un […]

[…]