Asilo degli orrori? “No, è l’indagine degli errori e l’orco non è il maestro”

Altro che asilo degli orrori. “Siamo dinanzi a un concentrato di errori che lascia a dir poco perplessi”.

L’avvocato Gaetano Aufiero (nella foto) non ha usato mezzi termini per descrivere l’esperienza vissuta dal suo assistito e sottolineare le incongruenze contenute nella relazione stilata dai carabinieri e che ha indotto il giudice per le indagini preliminari, Fabrizio Ciccone, su richiesta del Pm, Luigi Iglio, a emettere severi provvedimenti nei confronti di quattro insegnanti della scuola dell’infanzia di Solofra.

Particolare accanimento, in seguito a quelle decisioni, si era registrato nei confronti di Gerardo de Piano, l’insegnante di religione accusato di abusi sessuali nei confronti di minori. Sottoposto agli arresti domiciliari ma poi trasferito in carcere per avere disatteso agli obblighi di quella misura, il maestro parer abbia subito violenza presso l’istituto penitenziario di Bellizzi Irpino, da parte di due detenuti, tanto da essere poi trasferito al carcere di Vallo della Lucania.

Nel corso di una conferenza stampa, l’avvocato Aufiero ha usato frasi severe nei confronti di chi ha condotto le indagini. Tra l’altro ha detto: “Siamo dinanzi a invenzioni investigative, un innocente è stato spedito in carcere con l’accusa di violenza sessuale. E’ un’accusa infamante ma nei fatti cosa c’è di concreto? Sto approntando un esposto per chiedere al magistrato di rimuovere i carabinieri di Solofra che si sono occupati finora dell’inchiesta”.

Ieri il Tribunale del Riesame di Napoli ha restituito la libertà al maestro finito in carcere, per l’insussistenti degli indizi legati relativi a quella gravissima accusa.

L’avvocato Aufieri ha pure detto: “Un uomo è stato accusato di avere compiuto qualcosa di gravissimo e questo sulla scorta di immagini che io ho visto e rivisto fino alla noia. Quello che scrivono i carabinieri non c’è e lo ribadisco. Il magistrato, un uomo di grandissimo valore, è convenuto anche lui che, in quelle immagini, non ci sono atti sessuali. Ritengo che siano necessari provvedimenti nei confronti di chi ha commesso nel condurre le indagini e fatto quindi commettere errori”

L’accaduto lascia spazio a riflessioni amare: possibile che si possa spedire in carcere e mettere alla gogna una persona senza avere qualcosa di concreto su cui discutere?

Una cosa del genere può capitare a chiunque.

Sarebbero stati visionate le immaginio registrate dai Carabinieri ma abusi sessuali, a quanto pare, non ve ne sarebbero. E allora?

Occorre fare chiarezza sulle indagini e su tutto quanto ad esse collegate.

Ne va della serenità delle famiglie di quei bambini finiti involontariamente sotto i riflettori mediatici, ne va del buon nome delle persone accusate, ne va soprattutto la credibilità delle istituzioni.

Altro che asilo degli orrori, questa sembra l’indagini degli errori, ha ribadito l’avvocato che è pronto a dare battaglia nell’interesse dei suoi assistiti e, soprattutto, della Giustizia con la G maiuscola.

Ultimi Articoli

Top News

Polonia, Morawiecki “Non accettiamo ricatti dall’Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Il diritto dell’Unione non può essere sopra le Costituzioni, non può violarle”. Lo ha detto il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, nel suo intervento al dibattito in plenaria al Parlamento europeo, a Strasburgo, sullo Stato di diritto.“L’Unione Europea non è uno Stato, lo sono invece i 27 Paesi membri dell’Ue che […]

[…]

Top News

Polonia, Von der Leyen “Non tollereremo rischi per valori comuni Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Per la prima volta in assoluto un tribunale di uno Stato membro rileva l’incompatibilità dei Trattati europei con la Costituzione nazionale. E questo ha gravi conseguenze per il popolo polacco perchè la decisione ha un impatto diretto sulla protezione e l’indipendenza della magistratura”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, […]

[…]

Top News

Orlando “Il Pd è uscito dalla Ztl, premiata la linea inclusiva”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Avevamo sensazioni buone, ma sicuramente non avremmo scommesso su una vittoria così significativa. Il 60 a 40 di Roma non è isolato, c’è una tendenza di carattere generale che premia il centrosinistra da Varese a Cosenza”. Lo afferma in un’intervista al quotidiano La Repubblica il ministro del Lavoro Andrea Orlando, in merito […]

[…]

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]