Arresti Cesaro: c’è anche il patron del Centro Sportivo Avellino

Duro colpo inflitto alla camorra, in particolare ai clan Puca, Verde e Ranucci.

Esecuzione di 59 arresti su ordine del Gip del Tribunale di Napoli, in seguito alla richiesta della Procura distrettuale antimafia.

L’operazione dei Carabinieri è arrivata grazie alle indagini dei Ros, sotto la guida del comandante Generale di Divisione Pasquale Angelosanto e della Procura di Napoli, guidata dal Procuratore Giovanni Melillo.

L’inchiesta è condotta dai pm Giuseppina Loreto e Antonella Serio e le ordinanze sono firmate dal gip Tommaso Miranda.

Nell’inchiesta sono coinvolti anche Aniello, Raffaele e Antimo Cesaro, fratelli del senatore di Forza Italia, Luigi Cesaro.

La misura degli arresti domiciliari è stata eseguita nei confronti di Aniello e Raffale Cesaro, entrambi già coinvolti in un’altra inchiesta su presunte collusioni con la camorra.

Aniello Cesaro è anche il proprietario del Centro Sportivo Avellino.

Al momento non ci sarebbe nessun coinvolgimento con la struttura irpina.

In carcere invece va un terzo fratello, Antimo, patron del centro di analisi Igea di Sant’Antimo.

Sotto sequestro anche la società “Il Molino”, gestore di attività commericali.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino: Kanoute-Fella, brividi da ex al Barbera

26 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La ripresa degli allenamenti non ha portato sensazioni positive in casa Avellino: Carriero, Ciancio e Maniero mordono ancora il freno e non è affatto sicuro che il terzetto al completo potrà rispondere […]

Top News

Salernitana in rimonta al “Penzo”, Venezia beffato al 95′

26 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Lo scontro salvezza del Penzo lo vince la Salernitana che in rimonta beffa il Venezia in uno dei due anticipi della decima giornata di campionato. Apre le danze Aramu nel primo tempo, Bonazzoli fa 1-1 nella ripresa prima del rosso ad Ampadu che lascia i lagunari in 10. A tempo scaduto il […]

[…]

Top News

Quirinale, Di Maio “Stiamo bruciando nomi”

26 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il gioco al Quirinale ci sta facendo perdere i migliori, stiamo bruciando i nomi. Abbiamo bisogno di una guida solida e non di una crisi politica”. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio (M5S), ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo su La7. “Io mi sono dimesso da capo politico […]

[…]

Avellino

Carcere di Avellino, ancora droni con droga

26 Ottobre 2021 0

Droga “a domicilio” nel carcere di Avellino dove stamattina un drone ha depositato l’involucro appeso ad un filo all’altezza della finestra del reparto “aperto”, dove i detenuti stazionano fuori dalle celle con sorveglianza attenuata. Lo […]