Ariano Irpino, muore in Ospedale dopo la gastroscopia: la denuncia dei genitori

Una telefonata proveniente dall’ospedale Frangipane di Ariano Irpino ha distrutto una famiglia.

La comunicazione della morte del loro giovane ragazzo, ha gettato nello sconforto i genitori di Enzo Grieci, il 32enne deceduto presso il nosocomio arianese.

Il giovane di Mirabella Eclano si era già recato in ospedale nei giorni scorsi perchè accusava dolori addominali.

Era stato dimesso ma, rientrato a casa, stava ancora male.

Per questo motivo è tornato in ospedale.

Enzo Grieci è stato, tra l’altro, sottoposto a un esame di gastroscopia. Poi è sopraggiunta la morte, comunicata ai familiari telefonicamente.

Nessuno al momento può azzardare un eventuale collegamento tra gli esami diagnostici effettuati dal 32enne al Frangipane con la sua improvvisa morte.

Così come non si può escludere qualsiasi causa che abbia determinato il decesso del giovane, senza attendere il risultato dell’autopsia.

Sarà il medico legale Carmen Sementa, nominata dal pm Maria Colucci della Procura di Benevento, a indicare al magistrato le cause del decesso.

“Non si può morire a 32 anni, è ingiusto”, si è limitato a dire il sindaco Giancarlo Ruggiero.

La cittadinanza di Mirabella Eclano si è stretta attorno ai familiari dello sfortunato ragazzo che abitano alla contrada Santa Caterina.

Soprattutto non si può morire in un ospedale dove la giovane vittima doveva essere curata.

Il Frangipane di Ariano Irpino torna, dunque, nella bufera.

L’ospedale arianese, al centro dell’attenzione durante l’emergenza Covid-19, sarà oggetto di inevitabile indagine relativimente alle attività svolte dai dipendenti ora indagati per questo caso.

In seguito all’esame della cartella clinica e sulla base dell’autopsia, si dovranno stabilire le cause della morte di Enzo Grieci (nella foto dal suo profilo Facebook)

Il ragazzo avrebbe compiuto 32 anni il prossimo 21 agosto.

I genitori della vittima hanno sporto denuncia presso il Commissariato Polstato di Ariano Irpino ed è scattata l’inchiesta della magistratura.

Si deve fare piena luce sulle eventuali responsabilità dei sanitari.

Si dovrà accertare la causa della morte dello sventurato i cui amici e parenti non si dànno pace per questa assurda e improvvisa scomparsa.

Ad indagare sono i magistrati della Procura della Repubblica di Benevento, competente per territorio.

Quale atto dovuto, sono stati emesse quattro informazioni di garanzia nei confronti di altrettanti soggetti.

Gli indagati hanno così potuto nominare consulenti di parte per assistere alle operazioni peritali, da parte del medico legale, nominato dalla Procura per effettuare l’autopsia sul cadavere di Enzo Grieci.

Ultimi Articoli

Top News

Pnrr, Casellati “Le Università siano protagoniste delle strategie”

18 Ottobre 2021 0
BERGAMO (ITALPRESS) – “Riparte l’Italia, chiamata alla prova epocale del Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza e all’attuazione di riforme e investimenti programmatici cruciali per il proprio futuro. Un obiettivo in cui il legame tra l’Italia del sapere e l’Italia del fare – che voi rappresentate al meglio – diventa fondamentale per elaborare strategie di […]

[…]

Top News

Ballottaggi, per exit poll avanti Gualtieri e Lo Russo a Roma e Torino

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Roberto Gualtieri a Roma e Stefano Lo Russo a Torino sono in netto vantaggio secondo i primi exit poll dei ballottaggi. Parità a Trieste. Ecco il dettaglio:Roma, exit poll Consorzio Opinio Italia per Rai: Roberto Gualtieri 59-63%; Enrico Michetti 37-41%. Torino, dati Quorum/ Youtrend per Sky TG24: Stefano Lo Russo (centrosinistra) 53-57%, […]

[…]

Top News

Al Policlinico Vanvitelli di Napoli la terapia genica per la vista

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono dieci i bambini, provenienti da diverse regioni del Centro e del Nord Italia, ad aver riacquistato la vista grazie alla prima terapia genica, voretigene neparvovec di Novartis, per distrofie retiniche ereditarie effettuata presso l’Azienda ospedaliera dell’Ateneo Vanvitelli di Napoli. Una terapia, approvata e rimborsata in Italia, per una rara forma di […]

[…]

Top News

Economia sommersa in calo prima dell’emergenza Covid

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nel 2019 l’economia non osservata vale 203 miliardi di euro, pari all’11,3% del Pil. Rispetto al 2018 si riduce di oltre 5 miliardi (-2,6%) confermando la tendenza in atto dal 2014. La componente dell’economia sommersa ammonta a poco più di 183 miliardi di euro mentre quella delle attività illegali supera i 19 […]

[…]

TG News

Tg News – 18/10/2021

18 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – No Green Pass: continuano le manifestazioni di protesta nei porti e nelle città – Ballottaggi: in calo l’affluenza alle urne nel primo giorno – Covid 19: oltre 2300 casi in 24 […]