ZTL contestata: interpellanza consiliare a Caserta. E ad Avellino?

Anche a Caserta si registrano fermento e contestazione per l’attivazione della ZTL. In proposito c’è stata una interpellanza al sindaco proposta da Luigi Cobianchi, Capogruppo Consiliare di “FLI – Futuro e Libertà per l’Italia”.

E ad Avellino? Possibile che rispetto alle tante polemiche, discussioni, iniziative, proposte, suggerimenti e davanti al rischio che vengano annullate tutte le multe per la contestata ZTL, nessun consigliere comunale abbia avuto voglia e tempo per presentare un documento, una interpellanza, compiere un intervento?

Opposizione e maggioranza sulla stessa linea: pagate, cittadini, pagate.

Ecco l’interpellanza proposta da Luigi Cobianchi al Sindaco di Caserta. Se qualcuno dei consiglieri comunale di Avellino vuole, puà anche ricopiarla e presentarla: sicuramente guadagnerebbe simpatie dai cittadini multati emagari pure qualche voto in futuro.

“Già in passato lo scrivente si è visto costretto a segnalare all’Amministrazione ed ai Dirigenti competenti elementi di difformità nella segnaletica riguardante la Zona a Traffico Limitato del Centro Urbano, uno per tutti, la mancanza dei pannelli luminosi indicanti lo stato dei varchi;

“tutti i rilievi si sono rivelati fondati, sicché l’’Ente ha provveduto ad apportare i correttivi suggeriti dal sottoscritto, non prima, tuttavia, di essersi visto soccombente, proprio a motivo delle predette difformità, nei giudizi promossi da automobilisti e motociclisti per contestare le contravvenzioni ricevute per il transito nella ZTL in orari non consentiti;

considerato che

  • nonostante ciò, sussistono ancora situazioni che, essendo in contrasto con la normativa vigente – segnatamente il Codice della Strada (D. Lgs. n°285/1992 e s.m.i.) ed il Regolamento di Esecuzione e di Attuazione del Nuovo Codice della Strada (D.P.R. n°495/1992 e s.m.i.) di seguito detto semplicemente “Regolamento” – oltre che con la Giurisprudenza della Suprema Corte di Cassazione e del Consiglio di Stato, possono arrecare danno patrimoniale agli utenti della strada e, di conseguenza, all’Ente stesso, qualora gli interessati decidano di impugnare, innanzi all’Autorità competente, gli atti sanzionatori ricevuti per l’attraversamento della ZTL negli orari in cui ciò non è ammesso e l’Amministrazione Comunale venga condannata al pagamento delle spese di giudizio, oltre al danno subito dalla parte attorea, ove riconosciuto;
  • segnatamente gli ulteriori elementi di difformità appaiono fondamentalmente sei:
    1. i cartelli della segnaletica verticale relativa alla ZTL, a dispetto di quanto tassativamente prescritto, non recano gli estremi dell’atto deliberativo di legittimazione, ovvero dell’Ordinanza di Apposizione (cfr. Regolamento, art. 77, comma 7);
    2. la visibilità dei segnali verticali non sempre a norma (cfr. Regolamento, art. 79);
    3. la non rispondenza delle prescrizioni dimensionali per i “segnali compositi” (cfr. Regolamento, art. 80, comma 5);
    4. il non rispetto, in alcuni casi, delle prescrizioni relative all’“Installazione dei Segnali Verticali” (cfr. Regolamento, art. 81);
    5. la mancata ripetizione dei segnali verticali, a scopo di preavviso (cfr. Regolamento, art.81, comma 8) ed, in particolare, la mancata presegnalazione della presenza di varchi, prima di curve cieche;
    6. il posizionamento dei pannelli luminosi indicanti lo stato dei varchi, non sempre corretto. Un caso emblematico è rappresentato da quello posta su via Pollio. Invero, stante il senso unico di marcia, gli utenti provenienti da piazza Vanvitelli, nell’imboccare via Pollio, si ritrovano ad entrare nella ZTL senza scorgere il pannello stesso, posto sul lato destro ed immediatamente a ridosso di una curva a gomito, in assenza, oltretutto, delle presegnalazioni di cui al precedente capo 5);

ritenuto che soprattutto avuto riguardo allo stato di dissesto in cui versa l’’Ente, sia inammissibile dover sostenere spese di giudizio e risarcimento danni dovuti ad inadempienze, interpella il Signor Sindaco di Caserta, ex art. 28, comma 4 del “Regolamento delle Attività Consiliari”, domandandoGli formalmente, ai sensi di Legge, quali correttivi, Egli – congiuntamente alla Giunta Comunale ed ai Dirigenti competenti – intenda assumere per eliminare, nel più breve tempo possibile gli elementi di difformità sopra segnalati e se intenda disporre la revoca in autotutela dei verbali di contestazione di violazioni al C.d.S., con riferimento al transito nella ZTL in orari in cui ciò non è consentito, qualora, a seguito di opportune verifiche, si dovesse rilevare che il destinatario del provvedimento sanzionatorio abbia attraversato varchi non conformemente segnalati.

 

 

Ultimi Articoli

Top News

Quarto acuto di fila della Juve, battuta 1-0 la Roma

17 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus ha battuto la Roma per 1-0 all’Allianz Stadium. Per i bianconeri si è trattato della decima vittoria in undici apparizioni contro i capitolini da quando si gioca allo Stadium e quello di oggi è stato anche il quinto successo di fila per la Juventus tra campionato (4) e Champions League […]

[…]

Top News

Napoli a punteggio pieno, Osimhen piega il Torino

17 Ottobre 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Vittoria sudata per il Napoli, che supera nel finale un ottimo Torino grazie al gol del “solito” Osimhen, cancellando il terzo rigore sbagliato in stagione da Insigne e rimanendo a punteggio pieno dopo otto gare. La prima occasione del match arriva al 10′ ed è per Osimhen, che riceve palla da Di […]

[…]

Top News

Inaugurato Vinitaly Special Edition, settore guarda al post-pandemia

17 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Un’annata speciale quella del 2021 per il vino e un Vinitaly altrettanto speciale, in attesa della 54ma edizione di aprile 2022, già sold-out. Ma guai a pensare che si tratti di una manifestazione sottotono o minore, come dimostra la presenza all’inaugurazione del ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, e del presidente della […]

[…]

Top News

Dell’Aquila “Piedi per terra, ora penso al Mondiale”

17 Ottobre 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – “Quando ho capito che potevo vincere l’oro? L’ho realizzato subito, anche se la mia faccia incredula alla fine dell’incontro non lo dimostrava”. Vito Dell’Aquila è entrato nella storia del taekwondo italiano conquistando il primo oro azzurro in questa disciplina alle Olimpiadi di Tokyo2020. Un successo straordinario:”Lo sognavo da tanto tempo e ci […]

[…]

Top News

Primo successo Cagliari, 3-1 alla Samp doppietta Joao Pedro

17 Ottobre 2021 0
CAGLIARI (ITALPRESS) – Il primo successo del Cagliari in campionato arriva in casa contro la Sampdoria. Nel lunch match dell’ottava giornata di campionato i rossoblù vincono 3-1 grazie alla doppietta di Joao Pedro e alla rete di Caceres. Inutile per i blucerchiati il gol di Thorsby. I sardi agganciano a quota 6 proprio i liguri […]

[…]

Top News

Urne aperte per i ballottaggi, alle 12 affluenza sotto il 10%

17 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Urne aperte per i ballottaggi. Si vota oggi fino alle 23 e domani, dalle ore 7 alle 15. L’affluenza alle 12 è al 9.73%, mentre al primo turno era stata del 12.18%. Dopo i risultati di 3 e 4 ottobre, quando si è tenuto il primo turno, resta ancora da decidere il […]

[…]