Volturara Irpina senza medico di base, il sindaco accusa l’Asl e chiama il Prefetto

Dal sindaco di Volturara Irpina, Nadia Manganaro, riceviamo la seguente nota.

“Nonostante siano passati 12 giorni da quando uno dei medici di base di Volturara è andato in pensione, l’ASL di Avellino ancora non ha provveduto a nominare il sostituto, né tantomeno ha individuato chi debba almeno temporaneamente supplire alla sua assenza.

Ben 950 persone sono rimaste senza medico, in un contesto che anche un bambino capisce essere piuttosto difficile, se non persino drammatico, per via della pandemia in corso.

Molti di questi concittadini sono anziani, e ora più che mai hanno bisogno dell’assistenza del medico e della prescrizione dei farmaci di cui fanno un uso quotidiano.

Dinanzi alle evidenti e sconcertanti inadempienze dell’ASL, nonostante i nostri continui solleciti, siamo costretti a chiedere al Prefetto di intervenire per assicurare a Volturara quei servizi minimi che l’Azienda Sanitaria locale dovrebbe garantire con efficacia e immediatezza.”

“Il Comune di Volturara – aggiunge la prima cittadina – non è stato mai ufficialmente informato dall’ASL che uno dei suoi medici di base sarebbe andato in pensione. Circostanza questa che, è facile supporre, fosse nota all’Azienda Sanitaria da tempo e che, pertanto, avrebbe potuto e dovuto nominare il sostituto con largo anticipo.

Perché questo non è stato fatto?

L’ASL sa bene che proprio perché ci troviamo in una situazione di emergenza avrebbe dovuto provvedere senza esitare. Invece nulla. E nonostante diverse rassicurazioni, neanche oggi l’Azienda ha provveduto.

Si tratta evidentemente – osserva Manganaro – di un atteggiamento che è a dir poco sconcertante. Non possiamo che condividere l’iniziativa di molti concittadini che si stanno recando presso la locale caserma dei Carabinieri per presentare esposti contro l’ASL, denunciando un’inadempienza che non trova alcuna giustificazione.

“Pertanto chiediamo all’ASL di provvedere ad horas alla nomina del medico di base che dovrà sostituire temporaneamente quello andato in quiescenza. Tengano conto questi signori che, a nomina effettuata, passeranno presumibilmente altri 7 giorni affinché il sanitario possa effettivamente cominciare ad assistere i pazienti. Infine – chiude Manganaro – chiediamo al Prefetto di intervenire sui vertici dell’ASL e sulla Regione Campania affinché i tempi siano stretti e non si debba più ripetere per nessuna comunità un disservizio che sta arrecando danni notevoli a tutta la cittadinanza di Volturara.”

Ultimi Articoli

Senza categoria

Catania Avellino 2-2. Lupi belli a metà

20 Ottobre 2021 0

Settimo pareggio in stagione per la squadra di Piero Braglia che pareggia al Massimino di Catania 2-2. E dopo 20 anni porta punti a casa da questa trasferta (l’ultimo pareggio nel 2001, l’ultima vittoria risale addirittura al […]

Top News

Vaccino, Speranza “Valuteremo terza dose su evidenzia scientifica”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La terza dose è stata autorizzata per gli immunocompromessi, in questo caso non si tratta di un richiamo ma di un completamento di vaccinazione primaria. Le altre categorie sono gli ultra 80enni, gli ospiti delle Rsa e i fragili di ogni età. L’evidenza scientifica ci porterà a valutare la terza dose anche […]

[…]

Ariano Irpino

Ariano Irpino, giovane precipita dal ponte della panoramica

20 Ottobre 2021 0

Un giovane di 31 anni è morto ad Ariano Irpino precipitando da un viadotto in via Maddalena. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Ariano Irpino. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata portata […]

Avella

Avella, 76enne arrestato per omicidio

20 Ottobre 2021 0

Questa notte i Carabinieri della Stazione di Avella hanno arrestato un 76enne del posto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Corte di Appello di Napoli, per il reato di […]

Top News

Gioco pubblico a tutela della legalità e dei consumatori

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Stimolare un confronto sul ruolo che l’industria del gioco legale riveste in relazione al presidio dell’ordine pubblico, della legalità, della tutela del consumatore e agli impatti sul sistema economico e occupazionale. Sono questi gli obiettivi dell’incontro “Gioco pubblico, legalità e tutela del consumatore”, organizzato da Lottomatica. Il settore del gioco legale costituisce […]

[…]