Vertenza IIA – ex Irisbus, la Fiom Cgil presenta un piano per il rilancio

Un piano per rilanciare la produzione di autobus in Italia. A proporlo è la Fiom Cgil, in vista dell’incontro di giovedì 2 agosto al ministero dello Sviluppo economico sulla reindustrializzazione e rioccupazione degli stabilimenti di Bologna e Flumeri (Avellino), con una lettera inviata al ministro Luigi Di Maio. La proposta della Fiom prende le mosse dal rilancio dell’Industria italiana autobus attraverso la ricapitalizzazione di un’unica società a maggioranza pubblica, anche senza escludere capitali privati. E chiede “un confronto per giungere alla condivisione con la proprietà di un piano industriale che abbia come primo obiettivo la contrattualizzazione delle gare già vinte e l’allocazione della produzione di tali commesse in portafoglio ad Industria italiana autobus negli stabilimenti di Flumeri e Bologna”.

La Fiom chiede poi “la ripresa della partecipazione alle nuove gare che dovranno tenersi; la condivisione di un piano d’investimenti sugli stabilimenti che innovi il processo (industria 4.0) e il prodotto (autobus eco), e che accresca la formazione dei lavoratori”. Per i metalmeccanici Cgil sono inoltre importanti “la piena rioccupazione del numero di posizioni prevista dall’accordo del dicembre 2014 e la verifica degli eventuali ammortizzatori sociali utili alla continuità occupazionale; il mantenimento dell’integrità e la valorizzazione degli stabilimenti e delle aree su cui insistono utilizzando gli strumenti previsti dalla normativa”.

Secondo il sindacato, inoltre, il governo deve “continuare a investire con le politiche di indirizzo per le Regioni e gli enti del trasporto pubblico locale per supportare il cambio del parco circolante favorendo quelli a minor impatto ecologico”. E deve favorire “un percorso di integrazione tra la produzione e il servizio di mobilità pubblica collettiva (autobus e treni) e sollecitare la nascita di una piattaforma della mobilità nazionale che integri e connetta la mobilità, anche per permettere la nascita di una filiera produttiva”. In conclusione della missiva, la Fiom ricorda di essersi “impegnata con i lavoratori dei due stabilimenti per rilanciare la produzione di mobilità pubblica, collettiva, sicura ed ecologica, affrontando molte difficoltà. A quattro anni dalla partenza della vertenza siamo a un punto cruciale che presuppone scelte strategiche, coraggiose ma indispensabili per l’occupazione”.

Ultimi Articoli

Top News

Senatrice entra senza green pass, lavori in Commissione sospesi

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lavori sospesi alla commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama. La senatrice di Alternativa C’è, Bianca Laura Granato, è entrata rifiutando di mostrare il proprio green pass e si è recata nella sala dove si riunisce la commissione. Il presidente della Commissione Dario Parrini ha quindi sospeso i lavori.Ieri la senatrice aveva annunciato […]

[…]

Avellino

Avellino, colpi d’arma da fuoco a Quattrograna

19 Ottobre 2021 0

Colpi d’arma da fuoco avvertiti in Contrada Quattrograna Ovest, nei pressi del ponte di via Acciani, sotto l’abitazione di un pregiudicato. Sull’episodio, che si sarebbe registrato dopo le 13.00, indaga la polizia. Non si registrano […]

Top News

Un cartoon per conoscere la dermatite atopica e combattere lo stigma

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Bullismo e discriminazioni. Chi soffre di dermatite atopica non solo deve fare i conti con segni e sintomi della malattia, ma deve lottare ogni giorno con le sue conseguenze sociali: 4 adolescenti su 10 dichiarano di essere vittime di bullismo, mentre 3 adulti su 10 di subire discriminazioni sul luogo di lavoro, […]

[…]

Top News

Ex Ilva, Giorgetti “Invitalia verso 60% acquisizione del capitale”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Oggi la quota del capitale sociale dell’ex Ilva detenuta da Invitalia è pari al 38%, pari 50% dei diritti di voto in assemblea. L’accordo di investimento del 10 dicembre 2020, prevede che, a seguito di un secondo aumento di capitale, Invitalia acquisisca il 60% del capitale. Il secondo aumento di capitale, per […]

[…]

Top News

Juve in Russia contro lo Zenit, Allegri “Match-ball da sfruttare”

19 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Lo Zenit è una buona squadra, ha giocatori tecnici a metà campo e in avanti, è una squadra molto europea che gioca un discreto calcio. A Londra hanno fatto una bella partita e per noi è una tappa importante, un risultato positivo ci permetterebbe di aumentare le percentuali del passaggio del turno”. […]

[…]

Top News

Vinitaly, per la Special Edition 12 mila operatori e 2500 buyer

19 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Con oltre 12.000 operatori professionali, più di 2500 buyer (circa il 22% del totale) e 60 nazioni rappresentate, Veronafiere archivia l’edizione speciale e straordinaria di Vinitaly, terza e ultima tappa italiana di collegamento alla 54^ edizione in programma dal 10 al 13 aprile 2022.“Si tratta di un risultato al di sopra delle […]

[…]