Tutor riattivati sulle autostrade, c’è il via libera dalla Cassazione: “Sono regolari”

Entro il 20 agosto saranno riattivati  “Tutor“ sulle autostrade italiane: a breve torneranno tutti in funzione.

Una sentenza della Corte di Cassazione ha ripristinato il sistema di controllo della velocità media che la Corte d’Appello di Roma, il 10 aprile 2018, aveva ritenuto che  violasse le norme relative alla proprietà intellettuale della società Craft e dovesse essere rimosso, al termine di una lunghissima querelle giuridica, iniziata nel 2006.

Ora la Corte di Cassazione ha ritenuto infondati  quei motivi.

In sostanza, la suprema corte ha ritenuto che non si possano «brevettare» le formule matematiche e che il sistema utilizzato da Autostrade per l’Italia fosse diverso da quello della società Craft, dando quindi ragione alla società Autostrade.

Nei prossimi giorni saranno dunque riattivate le verifiche della velocità media su circa 1000 km di tratte autostradali, in particolare sulla A1 Milano-Napoli e sulla A16 Napoli-Bari, che interessa il territorio irpino, oltre ad altre tratte gestite dalla società Autostrade che era stata costretta a spegnere le apparecchiature.

 

Ultimi Articoli