Stadio Partenio: serpenti e topi nel campo B in abbandono. E il Comune?

Queste immagini documentano in quale stato si trova il campo B dello stadio Partenio. Un terreno di gioco divenuto un campo incolto, con serpenti e topi che spesso s’avventurano pure verso gli spogliatoi dell’Avellino dove i magazzinieri hanno attuato una serie di accorgimenti (veleni, trappole e anche un pastore tedesco) per evitare antipatiche intrusioni nei locali frequentati dai calciatori.

Non è un bel vedere, anche a livello di immagine, per le squadre avversarie dell’Avellino: è la fotografia di una città in totale abbandono che dirigenti, calciatori e tifosi ospiti possono vedere e commentare.

S’è parlato tanto della convenzione tra Comune e Avellino Calcio, era stato minacciato di non fare giocare l’Avellino al Partenio se non vi fosse stato il pagamento dei canoni.

Senza l’Avellino, probabilmente anche il campo sportivo principale sarebbe diventato come il campo B: abbandonato e frequentato solo da animali pericolosi.

Quel campo solitamente utilizzato per gli allenamenti negli anni della serie A, poi terreno di gioco per la formazione del Rione Mazzini (costretta ad abbandonare i campionati, senza un campo), ora è in totale abbandono.

Quel rettangolo di gioco rappresenta comunque un patrimonio comunale. Cosa dirà in proposito l’assessore al ramo? 

Non solo un fatto economico, però.

La situazione documentata è fortemente a rischio. Oltre quello per gli animali (sarebbe il caso che intervenisse anche l’Asl) ci sono problemi di sicurezza rappresentati da un cancello pieno di ruggine e pericolante, che potrebbe procurare danni a persone e cose.

In quel caso chi risarcirebbe i danneggiati?

E’ necessario aspettare che succeda il “fatto” oppure diventa opportuno preveniree intervenire?

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]