Solofrana, degrado senza fine: il letto del torrente ridotto a discarica

Non bastano gli sversamenti abusivi, a rendere il torrente Solofrana sempre più simile ad una discarica ci pensano quegli incivili che vi buttano dentro ogni genere di rifiuto: recipienti in polistirolo, materiale plastico, vecchi fusti, bottiglie e flaconi. Insomma di tutto e di più. Un degrado denunciato dagli attivisti del comitato “Difendiamo Salute ed Ambiente” di Montoro 

Un immondo spettacolo visibile a quanti percorrono via Pisana alla frazione Chiusa di Montoro. E che rende ancora più desolante l’immagine di un torrente ormai abbandonato a se stesso. Il problema non sono solo quei rifiuti, il problema è il letto del torrente ingombro di grossi massi ed alberi spezzati che nessuno provvede a rimuovere e che, in caso di forti piogge, possono diventare ostacoli ed originare esondazioni. Il problema è che il letto del Solofrana in più punti è quasi completamente interrato. Il problema è che dopo l’alluvione del settembre del 2014, quando il torrente esondò, nessuno si è poi preoccupato di andare a ripristinare gli argini lungo tutto il corso d’acqua. E così accade che alla frazione Torchiati a separare la strada dal letto del fiume c’è solo una rete in plastica, anche piuttosto malferma.

Colpa dell’inerzia delle istituzioni che dovrebbero intervenire (Regione, Provincia, Consorzio di Bonifica, Comune) e di quel perenne conflitto di competenze che paralizza la macchina amministrativa e quindi gli interventi sul territorio. Ma se non si riesce a garantire la manutenzione del letto del torrente come si può pensare di intervenire in maniera efficace per contrastare il fenomeno degli sversamenti abusivi che avvelenano, da anni ormai, il Solofrana?

Ultimi Articoli

TG News

Tg News – 28/9/2021

29 Settembre 2021 0

In questa edizione: – Save the Children: preoccupazione per nuove generazioni ed eventi climatici estremi – Amazon: aumento dell’8% per lo stipendio dei dipendenti della logistica – Istat, ad agosto 2021 in calo l’export verso […]

Top News

Inter senza vittoria in Champions, con lo Shakhtar finisce 0-0

28 Settembre 2021 0
KIEV (UCRAINA) (ITALPRESS) – Finisce ancora 0-0 tra Shakhtar Donetsk ed Inter, come nei due precedenti della fase a gironi della scorsa Champions League. Rammarico per la formazione di Simone Inzaghi che cercava i tre punti dopo la sconfitta subita nel finale contro il Real Madrid, ma che nonostante diverse occasioni importanti gioca una partita […]

[…]

Top News

Allegri “Con il Chelsea potrei stravolgere la formazione”

28 Settembre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Domani voglio vedere una partita tecnicamente ‘pulità, dovremo aver pazienza ma anche il gusto di giocare queste sfide. E’ una gara internazionale e loro sono solidi fisicamente e organizzati: ci vuole una buona partita dal punto di vista della tecnica”. Lo ha dichiarato il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri alla vigilia della […]

[…]

Top News

Clima, Cingolani “Aperti a qualsiasi idea innovativa dei giovani”

28 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Con gli attivisti dei Fridays for Future “diciamo le stesse cose, perchè i due contributi delle attiviste sono stati molto chiari: bisogna ricordare ai Paesi avanzati che devono versare 100 miliardi ai Paesi poveri e che non bastano nemmeno, dovremmo fare di più. Bisogna ricordare anche che siamo in ritardo con la […]

[…]

Top News

Roma, Salvini “Giorgetti? Non si riparte dai salotti di Calenda”

28 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Non ho tempo per leggere le interviste, poi ho visto che Giorgetti ha smentito. Credo che a Roma con Michetti si ripartirà dalle periferie, non dal salotto di Calenda”. A dirlo il leader della Lega Matteo Salvini commentando alcune affermazioni del ministro Giorgetti sulle amministrative di Roma.Salvini ha anche commentato il caso […]

[…]

Top News

Covid, 2.985 nuovi casi e 65 decessi in 24 ore

28 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ricrescono i casi Covid in Italia rispetto alle 24 ore precedenti. I nuovi positivi sono 2.985, in aumento rispetto ai 1.772 della precedente rivelazione, e questo – secondo i dati forniti dal ministero della Salute – a fronte di quasi il triplo dei tamponi processati, 338.425 e che fa crollare il tasso […]

[…]