Sanità in Campania, confronto De Luca – Camusso. Contestato il governatore

Un confronto a più voci quello promosso oggi 12 dicembre a Napoli dalla Funzione Pubblica Cgil Campania e dalla Cgil regionale sui temi della sanità a dieci anni dal piano di rientro. Il dibattito, concluso da Susanna Camusso, ha messo a confronto operatori del settore, dirigenti sindacali, associazioni della tutela della salute con il governatore Vincenzo De Luca che ha ricordato nel suo intervento i “sei miliardi e mezzo di debiti accumulati negli anni scorsi” che hanno costretto la Regione “ad aumentare al massimo le tasse”.

“Io sono costretto a governare – ha ricordato De Luca – potendo contare su circa un miliardo e 750 milioni l’anno in meno rispetto ai miei colleghi di altre aree del Paese”. Dalla platea si sono levate voci di contestazione nei confronti del governatore-commissario: “Presidente, mai i dirigenti sono sempre gli stessi!”. Parole arrivate mentre De Luca sul palco, parlava della lotta alle “clientele” nella sanità. “Lo so bene che ci sono ancora dei farabutti – ha tuonato De Luca rivolgendosi al medico seduto tra il pubblico che lo contestava. Lo so meglio di te ma non posso usare mica il lanciafiamme. Qui o facciamo le persone serie o facciamo chiacchiere”. E dal pubblico sono arrivati fischi. “Anche noi buttiamo il sangue”, urla qualche medico presente in sala. “Noi interverremo ma ci vuole tempo”, li rassicura De Luca che taglia corto: “Basta – dice ai medici – mi avete dato fastidio”. 

A chiudere i lavori l’intervento del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. “La salute è la cenerentola di questa manovra finanziaria”, afferma il segretario generale della Cgil. Parlando dello sciopero dei medici “è stata molto sofferta” ma anche “doverosa visto che continuano a non sbloccarsi i contratti e il tema del precariato delle assunzioni nella salute”.

Il segretario della Cgil ritiene che debbano esserci spazi in manovra che accolgano le richieste dei medici. 

Ultimi Articoli

Top News

Telefonata Draghi-Von der Leyen “L’Ue acceleri sui vaccini”

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto oggi pomeriggio una conversazione telefonica con la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Al centro dello scambio di vedute – rende noto Palazzo Chigi – è stato in particolare l’obiettivo prioritario di un’accelerazione nella risposta sanitaria europea al Covid-19, soprattutto per quanto […]

[…]

Top News

Gol, spettacolo ed emozioni: Sassuolo-Napoli finisce 3-3

3 Marzo 2021 0
REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – Succede di tutto tra Sassuolo e Napoli, tra errori e prodezze. Al Mapei Stadium decidono due rigori negli ultimi minuti, il primo realizzato da Insigne e il secondo da Caputo su sciocchezza di Manolas: finisce 3-3. Ennesimo passo falso degli azzurri che sembravano aver in mano la vittoria a pochi secondi […]

[…]

Top News

Coronavirus, 20.884 nuovi casi e 347 decessi in 24 ore

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Superano quota 20 mila i nuovi contagi da coronavirus in Italia, esattamente 20.884 in forte crescita rispetto ai 17.083 di ieri. Boom dei tamponi effettuati, ben 358.884 con un indice di positività che cresce al 5,8%. Sono questi i dati contenuti nel consueto bollettino sul coronavirus. I decessi sono 347, in leggerissima […]

[…]