Raid incendiario contro l’autovelox, Bianchino: “Atto grave”

“Il raid incendiario contro l’autovelox sistemato sul raccordo va condannato con forza. Come è da condannare ogni atto che danneggi una proprietà pubblica”. Così il primo cittadino di Montoro Mario Bianchino. L’inquilino di palazzo dell’Annunziata resta comunque scettico rispetto alla sistemazione dell’impianto in quel punto del raccordo e rilancia: “ben altre sono le emergenze che andrebbero affrontate e risolte quando si parla di raccordo Salerno-Avellino a cominciare dalla terza corsia e dalla mancanza di una corsia di emergenza. Senza dimenticare la pericolosità della galleria del monte Pergola”.

Bianchino punta l’indice anche contro le microdiscariche che si formano sulle piazzole di sosta: “occorre prevedere un sistema di videosorveglianza che monitori l’area”

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]