“Pronto, sono la Gambacorta, vota mio marito”: Ariano grida allo scandalo

Ad Ariano Irpino si stanno facendo venire il mal di pancia per una telefonata fatta dalla signora Gambacorta (che magari avrà una bella gamba lunga) a un tizio al quale la moglie dell’attuale sindaco chiede un voto in favore del marito, per consentirgli di allungare il mandato elettorale.

Embè? Che c’è di strano?

Di questi tempi telefonate del genere sono una costante, anzi c’è chi si lamenta per non avere ricevuto una chiamata da aspiranti candidati, eppure ce ne sono tanti.

E poi, da quale pulpito arriva la predica? Chi è che si sta facendo venire i mal di pancia denunciando qualcosa che è più di consolidato rituale?

Vuoi vedere che nessuna moglie ha mai chiesto il voto per un marito candidato?

Personaggo politici appartenente ad altra coalizione, ad altra lista in competizione, gente che telefonate del genere ne avrà fatto “a zeffunno, a beveruni, a migliara”, come nella parodia del boss delle cerimonie di “Made in sud”.

In modo meno esilarante i protagonisti della vicenda adesso minacciano azioni legali.

Generoso Maraia, deputato arianese pentastellato, senza macchia e senza paura, che in vita sua mai ha telefonato per chiedere qualcosa perchè – come per la pubblicità di Denim – è uomo che non deve chiedere mai,  “Gambacorta deve far chiarezza  su un audio in cui la moglie chiede voti presentandosi come dipendente dell’Agenzia delle Entrate”.

Mica avrà offerto, in cambio, una rottamazione super?

Povera signora Gambacorta: ma se è quello il lavoro che svolge? Come doveva presentarsi?

Se faceva l’insegnante, avrebbe detto di essere la professoressa e allora sarebbe stata sospettata di elargire promozioni e voti alti in cambio del voto (basso) per il marito?

Il sindaco Gambacorta  l’ha presa sul serio questa questione: “L’audio di una garbata telefonata fatta da mia moglie , dal telefono di casa, è stato diffuso in maniera virale su WhatsApp da chi, evidentemente, non è consapevole di commettere un reato penale per cui sono previste pene anche molto pesanti”.

Macchè azioni giudiziarie. Qui ci vorrebbe, piuttosto, la pubblicazione del nome del soggetto che ha diffuso l’audio della telefonata fatta tra quelle due persone. Se non è stata la signora Gambacorta, provate a indovinare chi può essere stato a diffondere l’audio che ora fa venire il mal di pancia.

E’ questo soggettone che andrebbe messo alla berlina, anzichè la moglie del sindaco che vuole vedere allungarne il suo mandato, attraverso una telefonata.

Come in quello spot: una telefonata allunga la vita. E pure il mandato.

Ultimi Articoli

Top News

Gruppo Cap, i depuratori pubblici saranno trasformati in bioraffinerie

28 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Trasformare i depuratori pubblici esistenti in bioraffinerie. E’ questo il piano con il quale il Gruppo Cap, gestore del servizio idrico integrato della Città Metropolitana di Milano, si è presentato alla 25esima edizione di Ecomondo, l’evento di riferimento per la transizione energetica in programma alla Fiera di Rimini. Dalla linearità alla circolarità, […]

[…]

Avella

Lotta alla droga, segnalati 11 giovani

28 Ottobre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino. L’attività condotta da militari […]

Top News

G20, a Roma oltre 5 mila agenti in più per la sicurezza

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha presieduto al Viminale il Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, a cui hanno partecipato, oltre al sottosegretario Nicola Molteni, il capo della Polizia – direttore generale della Pubblica Sicurezza, i comandanti generali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, i vertici dello Stato […]

[…]

Top News

Lega-FI “Difendiamo il maggioritario, strategia comune sul Quirinale”

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La riunione tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e la delegazione dei ministri di Forza Italia e della Lega, con i quattro capigruppo, si è conclusa “con l’impegno ad un maggiore coordinamento delle attività della delegazione al Governo e dei gruppi Parlamentari. Tra gli obiettivi, la difesa del sistema elettorale maggioritario e una […]

[…]

Top News

Bce, tassi invariati e acquisti Pepp almeno fino a marzo 2022

28 Ottobre 2021 0
FRANCOFORTE (GERMANIA) (ITALPRESS) – Il Consiglio direttivo della Bce continua a ritenere che possano essere mantenute condizioni di finanziamento favorevoli con un ritmo degli acquisti netti di attività nel quadro del Pepp, moderatamente inferiore rispetto al secondo e al terzo trimestre dell’anno. Il Consiglio ha inoltre confermato le altre misure, ovvero il livello dei tassi […]

[…]