Processo ex Isochimica, possibile trasferimento a Napoli: “E’ inaccettabile”

E’ verosimile l’ipotesi che il processo ex Isochimica possa essere trasferito a Napoli, presso l’aula bunker del Tribunale. Ciò per la necessità di reperire una sede idonea ad ospitare i numerosi soggetti interessati ai lavori processuali. Inutilmente si è tentato di reperire una soluzione ad Avellino dove mancano strutture adeguate, per cui si fa sempre più concreta di spostarsi nel capoluogo partenopeo. Una ipotesi, questa, che viene ritenuta inaccettabile per gli ex operai dell’azienda di Pianodardine i quali hanno sollecitato i legali a insistere per trovare una sede in città: potrebbe essere il Palazzetto dello Sport; in alternativa il Centro Sociale di Via Morelli e Silvati oppure l’ex carcere di Piazza d’Armi dove si sono tenute diverse udienze per il processo del bus precipitato dal viadotto di Monteforte irpino.

Durante la seduta del processo è stata innanzitutto stralciata la posizione di Elio Graziano con la lettura della sentenza di estinzione del reato per la morte del reo avvenuta pochi giorni fa. Poi c’è stata la costituzione di parte civile della famiglia dell’operaio recentemente scomparso, Carmine D’Amore e in merito alla quale si avrà la pronuncia nell’udienza di fine aprile.

Intanto si registra la presa di posizione del segretario provinciale di Rifondazione Comunista, Tony Della Pia che dichiara: “L’ipotesi di trasferire a Napoli le prossime udienze del processo Isochimica per “motivi d’inadeguatezza” dell’aula di Corte di Assise di Avellino, annunciata dalla giudice Sonia Matarazzo nell’udienza odierna è inaccettabile. Le precarie condizioni del Palazzo di Giustizia non possono e non devono ricadere sui lavoratori, le famiglie delle vittime, di quanti seguono con attenzione questa drammatica storia e sull’intera Città che subita l’angheria ha il diritto e in dovere di rivendicare che l’iter processuale si svolga nel luogo in cui sono avvenuti i fatti criminogeni. Nelle prossime ore baderemo a sollecitare le autorità competenti, in primis Prefetto e Sindaco di Avellino ad adoperarsi per trovare una struttura idonea, in caso contrario ci mobiliteremo con forza e determinazione”.

                                        – 

 

Ultimi Articoli

Top News

Show a San Siro, l’Inter batte la Fiorentina 4-3

26 Settembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Subito pazza Inter alla prima di campionato. I nerazzurri completano un’incredibile rimonta contro la Fiorentina nel finale di secondo tempo dopo gli ingressi di Vidal e Hakimi. Lukaku pareggia su assist del marocchino, poi D’Ambrosio fissa lo score sul 4-3. Rimpianti evidenti per la squadra di Iachini che incanta con Ribery, Castrovilli […]

[…]

Top News

Il Benevento passa a Marassi: Samp ribaltata da 0-2 a 3-2

26 Settembre 2020 0
GENOVA (ITALPRESS) – Gol, divertimento e soprattutto tante emozioni nel match vinto dal neopromosso Benevento in rimonta per 3-2 sulla Sampdoria. I sanniti, inizialmente sotto per 2-0, conquistano al “Ferraris” i primi tre punti in classifica mentre i blucerchiati incassano un’altra sconfitta dopo il ko per 3-0 contro la Juventus alla prima. All’8′ immediato il […]

[…]

Top News

La Lazio vince 2-0 a Cagliari, in gol Lazzari e Immobile

26 Settembre 2020 0
CAGLIARI (ITALPRESS) – Buona la prima per la Lazio, che apre il suo campionato battendo il Cagliari 2-0 alla Sardegna Arena. I biancocelesti, all’esordio in Serie A (la prima giornata rinviata con l’Atalanta verrà recuperata mercoledì all’Olimpico) aprono le danze con la rete di Lazzari in avvio poi chiudono i conti con il raddoppio del […]

[…]

Top News

Conte “Quota 100 non sarà rinnovata”

26 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quota 100 è stato un progetto di riforma triennale per supplire a un disagio sociale che si era creato. Non è all’ordine del giorno il rinnovo di Quota 100”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in collegamento da Palazzo Chigi, nel corso del dibattito “L’Italia e l”Europa” al Festival […]

[…]

Top News

Coronavirus, 1.869 i nuovi casi, Campania prima regione

26 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 1.869 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, e 17 i decessi che portano il totale delle vittime a 35.818. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 104.387 tamponi, per un totale di 10.999.350 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della […]

[…]