Polveri sottili, anche l’Ispra boccia Avellino: troppi veleni nell’aria

Veleni nell’aria: anche l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, l’Ispra, assegna la maglia nera ad Avellino per i continui superamenti dei livelli di polveri sottili. E’ emerso durante la presentazione, avvenuta alla Camera dei Deputati del rapporto annuale sullo stato di salute dell’ambiente in Italia. Non bastano – dunque – i bollettini quotidiani dell’Arpac e i report annuali di Legambiente a ricordarci che respiriamo aria inquinata. Avellino è tra i capoluoghi di provincia dove da anni si va oltre i limiti di legge. Eppure a livello generale – secondo l’Ispra – la situazione migliora, con una netta diminuzione delle emissioni dei principali inquinanti.

Ultimi Articoli