Piano antismog ad Avellino e hinterland: per sei mesi tutti a piedi

Cari automobilisti di Avellino che non potete permettervi una vettura nuova, rassegnatevi.

Dal prossimo 1°novembre 2019 e fino al 15 aprile 2020, dovrete andare a piedi. Oppure inventarvi misure alternative che non comprendono il trasporto pubblico, perchè insufficiente.

Sottoscritto in Prefettura il piano antismog che prevede rigide restrizioni per fare fronte al problema delle polveri sottili che, a dire degli esperti, sono provocate dalle automobili e motocicli di costruzione meno recente.

Nel capoluogo ci sarà il divieto di circolazione per i veicoli diesel euro 0, 1, 2 e 3 e benzina euro 0, 1 e 2, nonchè per motocicli euro zero, dalle ore 8 alle ore 20, nell’ormai consueto perimetro del centro urbano.

Non dipenderà dagli sforamenti. Fermi tutti e basta. Senza discutere.

Se vi conviene è bene, altrimenti cambiate autovettura. Oppure cambiate città.

Non è finita perchè dopo il quinto sforamento, dopo il 1° novembre, stop alla circolazione per 6 domeniche consecutive successive.

Superato il 15° sforamento, la situazione diventerà drammatica perchhè si attuerà il divieto di circolazione, per almeno 60 giorni, per tutti i veicoli, compreso le autovetturebenzina e diesel euro 6 e le moto euro 4, ovvero tutti i mezzi di ultima generazione, anche di recente immatricolazione.

Misure antismog anche per  i Comuni dell’hinterland: Atripalda, Mercogliano, Monteforte, Montefredane, Manocalzati, Aiello, Capriglia, Contrada, Grottolella, Ospedaletto e Summonte.
Per quelli di fascia A (Atripalda, Monteforte e Mercogliano) dal 35° sforamento dei valori massimi di polveri sottili consentiti in un anno, dovranno disporre il divieto di circolazione alle autovetture diesel euro 0, 1, 2 e 3 e benzina euro 0, 1 e 2 ed ai motocicli euro zero.

Penalizzazioni pesanti per gli automobilisti.
Restrizioni pure per il riscaldamento ma in quel caso i controlli sono teorici.

L’accensione degli impianti sarà ridotta di 2 ore e per non più di 10 ore al giorno con il limite della temperatura a 19 gradi.

Ci sono pure altre restrizoni che riguardano gli abbruciamenti, vietati tutto l’anno, ad Avellino, dal lunedì al sabato dalle 10 alle 16 mentre saranno vietati dal mercoledì al sabato, per Atripalda, Mercogliano, Montefredane, Manocalzati, Aiello del Sabato e Summonte. Dal martedì al sabato niente abbruciamenti a Monteforte, Capriglia, Contrada, Grottolella e Ospedaletto.

Pure per la raccolta delle nocciole occorrerà rispettare nuove disposizioni, utilizzando mezzi meccanici in grado di abbattere le polveri.

 

Ultimi Articoli

Top News

Consiglio dei Ministri approva la Manovra di bilancio 2022

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il “Documento programmatico di bilancio per il 2022”, che illustra le principali linee di intervento che verranno declinate nel disegno di legge di bilancio e gli effetti sui principali indicatori macroeconomici e di finanza pubblica. Il documento, in via di trasmissione alle autorità europee ed al […]

[…]

Top News

Amministrative, Salvini “Non abbastanza bravi a costruire alternativa”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nelle grandi città abbiamo perso l’occasione di cambiare, abbiamo sbagliato noi, non siamo stati abbastanza bravi a costruire un’alternativa”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ai microfoni di ‘Fuori dal Corò su Rete 4, commentando gli esiti delle elezioni amministrative. Poi lancia una stoccata al segretario del Pd Enrico Letta sull’astensionismo: […]

[…]

Top News

Scontri Roma, Salvini “Lamorgese si prenda le sue responsabilità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quel cretino, quel delinquente, non doveva essere in quella piazza. Perchè ce l’avete lasciato? Ministro si prenda le sue responsabilità, se non l’ha capito che stava succedendo è grave, se l’aveva capito era ancora più grave. Se non sapete isolare 20 imbecille non sapete fare il vostro lavoro”. Così il leader della […]

[…]

Top News

Tarantino “Il cinema non è morto, la gente vuole normalità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono cresciuto leggendo libri basati sui film. Ne ho riletti alcuni e ho pensato: perchè non farlo con un mio film?. C’era una volta Hollywood è piaciuto tanto e avevo tanto materiale anche non montato. E’ vero che è una specie di espansione di un mio film ma è anche un romanzo […]

[…]