Pasqua a Sant’Angelo Dei Lombardi: tradizioni popolari, religiose, eventi e iniziative

La Santa Pasqua con i suoi riti, le tradizioni religiose, popolari nella cittadina e nella Comunità di Sant’Angelo dei Lombardi, hanno subito un radicale, forte e determinante condizionamento dai tragici avvenimenti del sisma del 23/11/80.

Infatti, come è ben noto, Sant’Angelo dei Lombardi, con il terremoto del novembre 1980, acquisì il triste primato di annoverare il maggior numero di morti, nella complessa tragedia registrò il dato più drammatico di aver avuto tra le vittime, un numero altissimo di bambini e giovani, insomma, intere scolaresche scomparse, fasce generazionali ridotte a lumicino.

Queste le manifestazioni in programma per la prossima Pasqua
14 APRILE – DOMENICA DELLE PALME
Alle ore 10:30 raccolta dei fedeli e della Comunità Santangiolese, in Piazza San Rocco, da dove, dopo la Benedizione delle palme con l’Arcivescovo, i Sacerdoti, chierichetti, con rami di palme festanti, si avvia il rito processionale, rievocando“l’ingresso di Gesù in Gerusalemme” verso la Cattedrale, ove viene celebrata la Santa Messa in forma solenne, con le famose letture del “Passio”.

15 APRILE LUNEDI’SANTO MERCATO DI PASQUA
Inizio alle ore 8:30 fino alle ore 13:30 in Piazza De Sanctis c’è il” Mercato di Pasqua”. Oltre ai prodotti commerciali del settore abbigliamento, calzature, ferramenta e casalinghi, vengono proposti prodotti dell’enogastronomia altirpina, in modo particolare: i prodotti caseari, vaccini e pecorini (formaggi, provoloni, cacio ricotta…), prodotti da forno, (biscotti, taralli pizze “chiene”, colombe artigianali), nonchè prodotti ortofrutticoli a Km0, insomma la filiera corta. Come di consueto verranno portati al mercato per essere poi cucinati nel Periodo Pasquale conigli, polli, oche, papere, nelle macellerie si acquista “l’agnello”.
ORE 19.00 Chiesa” Cattedrale Sant’Antonino Martire”: Adorazione Eucaristica – Vespri

16 APRILE MARTEDI
Ore 18:00 Chiesa “Cattedrale Sant’Antonino Martire” – Santa messa Crismale
17 APRILE – ORE 18.00 MERCOLEDI’ SANTO
Nella prestigiosa Cattedrale di Sant’Angelo dei Lombardi, alle ore 18:00 in un clima di grandi suggestioni, con la presenza di tutto il clero diocesano, l’Arcivescovo di Sant’Angelo dei Lombardi, Mons. Pasquale Cascio, presiede il rito del S. Messa Crismale ovvero “il rito della benedizione degli oli”

18 APRILE – GIOVEDI’ SANTO
Nella Cattedrale di Sant’Angelo dei Lombardi, alle ore 19:00 c’è il rito della “Messa in Coena Domini” , con il particolare rito della “Lavanda dei piedi”.
Nella Cripta della Cattedrale di Sant’Angelo dei Lombardi, alle ore 22:30 viene allestito ed aperto ai fedeli fino a notte fonda “L’altare dell’adorazione “i sepolcri”, tra germogli di grano e fiori per l’Adorazione Eucaristica Comunitaria.

19 APRILE – VENERDI’ SANTO
Ore 7:30 Cattedrale di Sant’Angelo dei Lombardi preghiera comunitaria con l’Ufficio delle Letture e delle Lodi I riti religiosi in Cattedrale, alle ore 19:00: Celebrazione della Passione del Signore; dopo le ore 20:00, c’è la processione del Miserere, con una croce in legno, scarna, senza il Cristo crocifisso. Alcuni uomini trasportano uno splendido ed antico “Gesù Morto”, di dimensioni naturali, mentre delle donne, vestite di nero, portano la Madonna Addolorata. Entrambi i simulacri, insieme alla rappresentazione dell’”Ecce Omo”, furono, a cura dei
giovani della Radio “il dialogo”, alcuni oggi impegnati nella Pro Loco, recuperati, tratti in salvo, oltre che dalla furia del sisma, anche dalle facili demolizioni dei mezzi di soccorso, del dopo terremoto.
I cittadini ed i fedeli, di Sant’Angelo, seguono la processione tra le strade cittadine effettuando la via crucis, con le stazioni, con preghiere e meditazioni, accompagnate da canti: “Parce domine”… e “Miserere” … ed ancora “Piange l’afflitta Madre” …il figlio mio dov’è?. Ormai, a tarda sera, la processione con Gesù morto, la Madonna Addolorata, rientra in Cattedrale.

20 APRILE – SABATO SANTO
Ore 7:30 Cattedrale di Sant’Angelo dei Lombardi preghiera comunitaria con l’Ufficio delle Letture e delle Lodi.
Alle ore 22:00 nella Cattedrale c’è la S. Messa Solenne della Veglia Pasquale; nel corso della quale, oltre alle letture delle sacre scritture, con un suggestivo scenario “spettacolare”, nel buio profondo con le luci spente della Cattedrale c’è l’accensione del fuoco e così poi, dopo tre invocazioni, c’è il ritorno della Luce. Segue poi in chiesa la S. Messa con la benedizione dell’Acqua Santa, rito che negli ultimi anni viene accompagnato sempre dal battesimo di alcuni neonati locali.
Al termine del rito religioso, dopo che sono state “sciolte” le campane, come si diceva una volta, “sparata la gloria”; queste suonano a distesa per lungo tempo, ci sono abbracci e baci di auguri. Una volta, questo gesto, oltre che di felicitazioni, era anche un’opportunità di riappacificazione tra persone, famiglie e vicini, insomma tra quanti avevano avuto un’incomprensione. Anche nella ritualità si sostanziava il ritorno della Santa Pasqua della Pace!

21 APRILE – DOMENICA DI PASQUA
Ore 8.30- 11:00 Cattedrale di Sant’Angelo dei Lombardi affollatissima Messe di Pasqua.
Continua la suggestiva antica tradizione della benedizione del vassoio con le uova.
Sono ancora tantissime le famiglie che la mattina di Pasqua, preparano un bel vassoio, con le uova bollite, sode, sgusciate, di un candido colore bianco, accompagnate a volte da un pregiato salume “soppressata”, con una tovaglia elegante spesso lavorata a mano. Le famiglie o qualche giovane membro di esse, vanno in chiesa per la benedizione del vassoio con le uova che poi verrà utilizzato per il pranzo Pasquale.
Ore 11:00 Abbazia di San Guglielmo al Goleto- Celebrazione S. Messa.
Tra le pietanze varie di Pasqua, i primi sono molto impegnativi e sostanziosi, spesso composti di pasta fresca, fatta in casa, oppure lasagne o pasta al forno, tra i secondi c’è la prevalenza di agnello, non manca nelle famiglie tradizionali anche un poco di minestra “maritata”, insieme anche alla pancetta di agnello ripiena.
L’apertura del pranzo avviene utilizzando la degustazione alle citate uova soda benedette con salumi accompagnate da un segno di croce e un preghiera ben augurante.Alla fine poi ci sono taralli, biscotti, pizze piene, pastiere, colombe, ecc. ecc.
TURISMO
È stata preannunciata la presenza di diversi camper provenienti da alcune regioni limitrofe. I camperisti trascorreranno alcuni giorni delle feste pasquali in Alta Irpinia con escursioni presso l’abbazia del Goleto, l’altopiano del Laceno, la Mefite di Rocca S. Felice, i centri storici dei borghi dell’Alta Irpinia. Turisti, camperisti e visitatori camperisti e visitatori saranno accolti, assistiti ed accompagnati dai volontari della Pro Loco di Sant’Angelo dei Lombardi.

22 APRILE – LUNEDI’ IN ALBIS- PASQUETTA
Nella piazza Principale di Sant’Angelo dei Lombari, pur se in versione ridotta, c’è il tradizionale mercatino di Pasquetta con vendita di prodotti ortofrutticoli, enogastronomici, abbigliamento e casalinghi. Ore 11:00 Abbazia di San Guglielmo al Goleto- Celebrazione S. Messa.

TURISMO
Pasquetta in camper e in pullman GT ,al Goleto. È stata preannunciata la presenza di diversi camper e l’arrivo di alcuni pullman GT, oltre che comitive di camperisti e nuclei familiari che giungeranno in auto all’Abbazia del Goleto, a Sant’Angelo dei Lombardi. Turisti, camperisti, escursionisti e visitatori, saranno accolti dai volontari della Pro loco. Come sempre sono previste postazione info point per servizio di accoglienza, accompagnamento a cura dei volontari del Servizio Civile e collaboratori della Pro Loco Alta Irpinia, presente
presso l’Abbazia del Goleto per tutta la giornata. Saranno presenti anche punti espositivi e/o filiera corta di prodotti dell’orto,  dell’enogastronomia, prodotti caseari, laboratori artigiani.

3

VISITE GUIDATE
In questa giornata e durante tutto il periodo delle festività pasquali, in cui è forte e consistente il movimento di turisti, di curiosi, escursionisti, e di vacanzieri, quando il turismo di ritorno dei nostri emigranti è abbastanza consistente, la Pro Loco “Alta Irpinia – Sant’Angelo dei Lombardi” assicura assistenza, info – point e visite guidate presso i siti storici più qualificati: Abbazia del Goleto, Centro Storico, Cattedrale con la Cripta.
La Pro Loco, nella speranza di una ripresa di antiche tradizioni, che sono anche il fondamento principale di una comunità, quando forme, riti ed usanze diventano sostanza, valori di riferimento, di identità e senso di appartenenza, è impegnata, oltre che nella conservazione della memoria, anche nell’assicurare riferimento ed assistenza a turisti, vacanzieri, escursionisti e curiosi.
Infatti, in collaborazione con i soci ed i volontari del Servizio Civile, succedutisi nel tempo, presso la sede della Pro Loco, ancora di più, nel periodo pasquale, è attiva una postazione info – point, con collegamento telefonico ed internet h24, social forum e network e pagine web, inoltre assicura visite guidate nel Centro Storico, con il suo famoso impianto urbanistico di cittadella medievale, presso la Cattedrale con la Cripta o nei siti ambientali e paesaggistici.
Inoltre, presso l’Abbazia del Goleto, ormai da ultradecennale impegno, sarà presente un info – point per visite guidate, informazioni ed assistenza.
Inoltre, al di là degli ambiti strettamente comunali, la Pro Loco fornisce informazioni su tutto il territorio dei Comuni dell’Alta Irpinia, sui siti più importanti, informazioni per luoghi di ristoro e di produzione enogastronomica, oltre che di laboratori e di produzione artigianale. Costante è il raccordo con tutte le Pro Loco della zona. Nelle giornate delle festività pasquali è attiva anche l’organizzazione di una “piccola” filiera corta,con la proposta di prodotti a km0 dell’Alta Irpinia, prodotti dell’orto, prodotti enogastronomici, caseari e anche di laboratori artigianali.

Ultimi Articoli

Top News

Acqua, luce e gas, bonus automatici per 2,6 milioni di famiglie

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Scatta il riconoscimento automatico dei bonus sociali di sconto per le bollette di acqua, luce e gas per le famiglie in stato di disagio economico (con Isee non superiore a 8.265 euro). Da quest’anno infatti basterà compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), ai fini dell’ISEE, per ottenere la prevista riduzione sulla spesa […]

[…]

Top News

Vaccino, Noja: “Garantire precedenza alle persone fragili”

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Le Raccomandazioni per l’individuazione delle priorità della fase 2” della vaccinazione anticovid, “pubblicate lo scorso 8 febbraio sono gravemente inadeguate”, “tra le persone estremamente vulnerabili con diritto di precedenza non sono incluse tantissime malattie rare gravi e con comorbilità severissime. Ci sono tanti malati che vivono da un anno nella paura e […]

[…]

Top News

Covid, nel 2020 crisi senza precedenti per il mercato del lavoro

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Una crisi “senza precedenti” per l’occupazione nel 2020. A fotografarla è il Rapporto sull’Occupazione realizzato da ministero del Lavoro, Istat, Inps, Inail e Anpal.“Le categorie più colpite dall’emergenza sanitaria sono quelle che già erano contraddistinte da condizioni di svantaggio; si tratta in particolare delle donne, dei giovani e degli stranieri che sono […]

[…]

Top News

A febbraio aumenta la fiducia dei consumatori e delle imprese

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A febbraio 2021 l’Istat stima un aumento sia dell’indice del clima di fiducia dei consumatori (da 100,7 a 101,4) sia dell’indice composito del clima di fiducia delle imprese (da 88,3 a 93,2). Con riferimento alle componenti dell’indice di fiducia dei consumatori, il clima economico e quello futuro sono in aumento (da 83,4 […]

[…]