Multe e tasse comunali, niente sanzioni e interessi: in arrivo il condono

Buone notizie per chi vuole mettersi in regola e cancellare ogni pendenza in fatto di multe e tasse locali.

Nello schema di decreto legge “crescita” è stato inserito l’articolo ‘Estensione della definizione agevolata delle entrate regionali e degli enti locali’.

Multe auto, Imu, Irap, Tasi, ovvero le entrate per regioni e comuni potranno essere condonate.

La misura interessa le somme chieste tramite decreto ingiuntivo o iscritte nei ruoli notificati negli anni dal 2000 al 2017.

La definizione agevolata delle entrate, già prevista per l’erario, viene quindi estesa anche agli enti territoriali.

Si paga il dovuto senza sanzioni e interessi

Gli enti potranno definire, entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto legge crescita, ”l’esclusione delle sanzioni” relative alle entrate.

 

Ultimi Articoli