Multa alla cooperativa se il profugo chiede l’elemosina

Se il povero che chiede l’elemosina è un profugo ospite di un centro di accoglienza, a prendere la multa sarà la cooperativa che lo gestisce.

L’ordinanza, la prima in Italia di questo genere, è stata emessa dal sindaco di Borgosesia, Paolo Tiramani, ed è “contro l’accattonaggio”.

Anche il Comune di Avellino, con ordinanza n. 112 del 12 aprile 2016 aveva disposto “Misure contro l’accattonaggio”.  Nessun risultato concreto fu ottenuto, anzi…

In un paio di circostanze i vigili urbani, in realtà, con tutta la buona volontà avevano tentato di porre in essere la disposizione ma con scarso successo.

Anzi, in un paio di circostanze avevano registrato le reazioni incontrollate delle persone fermate mentre chiedevano l’elemosina, e i tutori dell’ordine rimediarono pure qualche contusione.

Per diversi Comuni – come quello di Atripalda che ha inserito nel bilancio di previsione le multe con autovelox per fare quadrare i conti – sarà possibile attuare questo provvedimento per rastrellare un pò di soldi senza punire sempre gli automobilisti per fare cassa anzichè prevenzione stradale.

Ora si potrà porre in essere lo stesso documento del Comune di Borgosesia, unico nel suo genere. Anzichè multare l’immigrato che difficilmente potrà pagare la sanzione, sarà possibile rivalersi nei confronti della cooperativa che avrebbe dovuto gestire i richiedenti asilo con attività, corsi e progetti di integrazione.

Con tanto di multa salata che partirà dai 250 euro e potrà arrivare fino a 1500 euro, e segnalazione al Prefetto.

La delibera del Comune di Borgosesia si affianca a quella emanata da un’altra sindaca, Michela Rosetta, che a San Germano Vercellese ha previsto sanzioni da 150 euro a 5mila euro nei confronti di chi affitta, senza dichiararli, i propri immobili per ospitare profughi e richiedenti asilo.

Sarà interessante, a proposito delle delibere sottoscritte da due sindaci donna, ricevere un riscontro da parte della nuova responsabile della Prefettura di Avellino.
 
”Eravamo stufi di vedere profughi che ci costano 35 euro al giorno – ha detto il sindaco di Borgosesia- e chiedere l’elemosina davanti ai supermercati e negozi. Significa che le cooperative che dovrebbero gestirli dormono, anziché impegnarli nei progetti in cui dovrebbero. Quindi è giusto multare loro. E’ appurato che le persone che mendicano, sono ospiti presso strutture di accoglienza di comuni limitrofi appositamente impegnate nella gestione degli immigrati”.

 

 
3

 

Ultimi Articoli

Top News

Mostra del Cinema di Venezia, il Leone d’Oro a “Nomadland”

12 Settembre 2020 0
VENEZIA (ITALPRESS) – “Nomadland” di Chloè Zhao (Stati Uniti) si è aggiudicato il Leone d’Oro alla 77^ Mostra del Cinema di Venezia.Il Gran Premio della Giuria è andato a “Nuevo Orden” di Michel Franco (Messico, Francia), mentre il Leone d’Argento per la Migliore Regia è stato assegnato a Kiyoshi Kurosawa per “Wife of a spy”.La […]

[…]

Top News

Tour2020, Kragh Andersen vince la 14^ tappa, Roglic resta leader

12 Settembre 2020 0
LIONE (FRANCIA) (ITALPRESS) – Soren Kragh Andersen si è aggiudicato la quattordicesima tappa del Tour de France 2020 da Clermont-Ferrand a Lione, nella quale i corridori hanno affrontato ben cinque GPM per un totale di 194 chilometri. Al termine di una frazione impegnativa, la vittoria finisce nelle mani del danese del Team Sunweb, capace di […]

[…]

Top News

Coronavirus, riparte la sperimentazione del vaccino Astrazeneca-Oxford

12 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – L’università di Oxford e AstraZeneca hanno riavviato la sperimentazione nel Regno Unito del vaccino contro il Covid-19, dopo che lo studio era stato interrotto a causa delle preoccupazioni generate dalla reazione anomala su uno dei partecipanti al trial. Da Oxford hanno fatto sapere che l’autorità di regolamentazione del Regno Unito, la Medicines […]

[…]

Top News

Coronavirus, 1.501 nuovi positivi in 24 ore

12 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 1.501 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia registrati nelle ultime 24 ore, e 6 i decessi che portano il totale delle vittime a 35.603. Sono stati eseguiti 92.706 tamponi, per un totale di 9.745.975 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino di oggi del ministero della Salute e […]

[…]