Mercogliano, tremila vaccinazioni in un giorno: ecco la sanità che funziona

Una organizzazione stile Cina, rigida ed efficiente, frutto di intelligente operatività. Altro che drive-in visti in televisione, quelli con estenuanti file di auto con pazienti a bordo per attendere il proprio turno.

Per la somministrazione del vaccino anti-influenzale, a Mercogliano è stato svolto un ottimo ed efficiente lavoro.

Attraverso le risorse presenti sul territorio e una piccola dose di buonsenso – accompagnata ad intelligenza e professionalità – è stato possibile provvedere alla vaccinazione per tremila persone (esattamente 2.943) in una sola giornata.

L’iniziativa è acrivibile ai medici di base, in particolare al dottore Antonio Oliviero ed alle sue colleghe dello studio associato: Rosalba Maiorana, Filomena Di Benedetto e Nicolina Bianco.

Complessivamente i quattro medici contano oltre seimila pazienti residenti a Mercogliano.

Hanno innanzitutto richiesto allAmministrazione Comunale la possibilità di fruire degli ampi spazi della nuova sede della Misericordia, situata nei pressi del cimitero di Torelli.

Richiesta subito esaudita, ovviamente.

I responsabili della Misericordia di Mercogliano hanno, a loro volta, messo a disposizione il personale dell’associazione: persone in gamba, capaci di affrontare le situazioni in modo concreto.

I volontari hanno accolto al cancello di ingresso i pazienti giunti in auto, indicando il percorso da seguire per raggiungere le postazioni delle segretarie di studio Filomena Pisacane e Antonella Caporaso che hanno provveduto alla parte burocratica.

I pazienti sono stati convocati, a mezzo messaggio whatsapp, in ordine alfabetico (con eccezione per i coniugi) stabilendo un arco orario per ciascuna lettera.

Misurazione della febbre, pulizia delle mani e rigido distanziamento per accedere agli ambulatori.

3

Ed ecco il risultato: tempo massimo di attesa, sei minuti.

Nessun assembramento, somministrazione del vaccino in tempi rapidi, tanti sorrisi e nessuna polemica.

E’ questa la sanità che funziona, organizzata da medici di territorio che conoscono a fondo le realtà in cui operano e i pazienti in carico.

Un modello che potrebbe essere imitato dai manager della sanità, senza investire nulla per il “know out”: non ci sono diritti d’autore nè consulenti da pagare.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, prosegue il confronto Governo-Regioni sui parametri

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Una riunione proficua”. Così il vicepresidente della Conferenza delle Regioni, Giovanni Toti (presidente della Liguria) ha commentato l’esito del confronto odierno con i ministri della Salute Roberto Speranza e degli Affari Regionali Francesco Boccia. Prosegue infatti il dialogo Governo-Regioni sulla verifica dei parametri che sono alla base della classificazione per fasce delle […]

[…]

Top News

Il futuro dell’auto elettrica passa dalle colonnine ad alta potenza

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – “Volkswagen ha annunciato che entro il 2050 vuole arrivare a essere carbon neutral, quindi a bilancio zero nella produzione di CO2. Questo vuol dire, che dal 2040 non venderemo più vetture con motore a combustione interna. Per arrivarci, dobbiamo prepararci, e ci sono molte cose da fare dal punto di vista industriale […]

[…]

Top News

Cariplo e Intesa sostengono il Terzo Settore in difficoltà

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Nel corso dell’evento “Non Profit e accesso al credito”, è stata presentata l’iniziativa “Sostegno al Terzo Settore”. Un’operazione finanziaria molto innovativa, promossa da Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo, CSVnet Lombardia, Fondazione ONC, Cooperfidi Italia, Fondazione Peppino Vismara e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, che permette l’erogazione di €30MLN di finanziamenti agevolati, sulla base […]

[…]

Top News

Federmanager, sostenibilità strategica per la competitività del Paese

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Per 2 manager su 3 la certificazione della sostenibilità è la chiave ai fini reputazionali, per essere competitivi, con un conseguente aumento dei profitti e una maggiore attrattività nei confronti della clientela e per l’eccesso ai finanziamenti. Uno su due ritiene che sia una sfida di sistema da vincere tutti insieme, mentre […]

[…]

Top News

Elena Sofia Ricci è Montalcini “Spero sia esempio per ragazzi”

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Una donna protesa verso i giovani e, insieme, una donna divertente e appassionata del suo lavoro. Questa è, per Elena Sofia Ricci, Rita Levi Montalcini, la scienziata – premio Nobel nel 1986 – cui dà il volto nel film a lei dedicato, in onda su Raiuno giovedì 26 novembre in prima serata. […]

[…]