Mercogliano, tolleranza zero: “Fuori la camorra dalla nostra città”

Adesso basta: quanto sopportato e tollerato finora a Mercogliano ha superato ogni limite.

E allora il sindaco Vittorio D’Alessio lancia il suo grido di allarme e mette in guardia chi non ha finora rispettato norme e regolamenti e, probabilmente, pure quanti hanno chiuso un occhio e forse anche due.

Ecco la dichiarazione fornita dal Sindaco di Mercogliano:

Un sindaco che si rispetti e che rispetti la propria comunità dice senza se e senza ma “fuori la camorra dalla nostra città”.

Io l’ho detto, lo ribadisco e lo dirò fino a quando avrò vita, senza aspettare che nessuno debba sollecitare una presa di posizione che è nella essenza della mia persona, che ispira ogni mio provvedimento e che, d’altronde, è testimoniata non solo con le parole, ma con l’impegno concreto di una vita.

Un sindaco che si rispetti non può e non deve tollerare che le strade della propria città diventino teatro di risse e di ubriachezza molesta. Io non ho intenzione di tollerarlo e il colore della pelle o la provenienza di chi si rende protagonista di tutto questo sono del tutto irrilevanti per me e per la Amministrazione che rappresento.

Gli immigrati che sono in regola con la legge sono ben accetti a Mercogliano. Gli sprar e i centri di accoglienza hanno il nostro sostegno e tra questi anche la “Comunità Accogliente”, alla quale, non a caso, abbiamo assegnato dei locali comunali affinché operino più agevolmente e mostrino a chi scappa da guerre e carestia il volto migliore di una Mercogliano che apre le porte a chi è in difficoltà.

Nessuno, tuttavia, potrà distogliere la nostra Amministrazione dal dovere di garantire anche la sicurezza delle nostre strade e delle nostre piazze, e la serenità di tutti i mercoglianesi. Compresi quelli che risiedono nella ‘Comunità Accogliente’, che proprio perché provengono da situazioni di sofferenza, meritano di vivere in una città non solo solidale, ma anche civile, pacifica e sicura”. 

Ultimi Articoli

Top News

Scuola, Azzolina “No polemiche sterili e scontro politico”

9 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nel nome della scuola occorrono, pur nel rispetto della dialettica, più collaborazione, più proposte e meno scontro politico, approfittare della scuola per fare mera propaganda significa non agire nell’interesse dei nostri ragazzi. A loro dobbiamo un sistema scolastico migliore, di qualità e al passo con i tempi. Per loro dobbiamo lavorare con […]

[…]

Top News

Bankitalia, a luglio in crescita prestiti a settore privato

9 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – A luglio, secondo i dati della Banca d’Italia, i prestiti al settore privato sono cresciuti del 2,8% sui dodici mesi (2,3 in giugno). I prestiti alle famiglie sono aumentati dell’1,7% sui dodici mesi (1,6 in giugno) mentre quelli alle società non finanziarie sono aumentati del 4,4% (3,6 nel mese precedente). I depositi […]

[…]

Top News

Cresce coscienza ambientale degli italiani, più attenti a sostenibilità

9 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – La coscienza ambientale degli italiani è sempre più forte, tanto che rispetto a due anni fa l’81% degli intervistati – erano il 73% a ottobre 2018 – è disposto a spendere più di prima per acquistare prodotti o servizi rispettosi dell’ambiente. Il dato emerge dal focus “Sostenibilità” dell’Osservatorio Mensile Findomestic di agosto […]

[…]

Top News

India, nelle zone rurali in forte crescita consumo prodotti per salute

9 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “La crescita dell’India rurale ha registrato un’accelerazione grazie alla crescente connettività elettrica e via internet, alla maggiore penetrazione dei beni di consumo, all’incremento del reddito nel settore agricolo e al significativo sostegno del governo indiano. A seguito di questa crescita, i consumatori delle zone rurali stanno puntando su prodotti per la salute, […]

[…]

Top News

Banca Generali, ad agosto raccolta netta totale a 331 milioni

9 Settembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – La raccolta netta totale di Banca Generali ad agosto è risultata positiva per 331 milioni, con un valore complessivo da inizio anno prossimo ai 3,7 miliardi e dunque superiore a quanto realizzato nel corrispondente periodo dello scorso anno nonostante il contesto straordinario legato a Covid-19. La raccolta di agosto – sebbene soggetta […]

[…]