L’improvvisa scomparsa di Tonino Petrozziello, il libraio amico

Avrebbe compiuto 60 anni il prossimo giugno ma un improvviso malore ha stroncato la sua esistenza trascorsa tra i libri e tra la gente.

Tonino Petrozziello se n’è andato all’improvviso, lasciando senza parole quanti hanno appreso la notizia attraverso il tam tam dei social e dei messaggi, quelle diavolerie che lui – amante dei libri, dell’odore della carta – aveva dovuto imparare a conoscere e utilizzare per essere al passo coi tempi.

Persona disponibile ed appassionato del lavoro che svolgeva, Tonino è stato “il” libraio, non “un” libraio. Sapeva consigliare, suggerire, fare apprezzare testi di ogni genere, dalla scolastica alla narrativa, sempre disponibile a reperire testi universitari, libri solo per altri introvabili, a fornire chiarimenti e spiegazioni esaurienti per quanti frequentavano il suo negozio, ora in una traversa di viale Italia dopo essere stato al Corso Vittorio Emanuele.

Una scomparsa che ha lasciato sgomenti quanti hanno conosciuto e apprezzato una persona perbene: Tonino Petrozziello è stato un amico vero per tantissimi irpini.

Ultimi Articoli

Top News

Berlusconi dimesso dal San Raffaele “Anche stavolta l’ho scampata”

14 Settembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano, dove era stato ricoverato lo scorso 3 settembre per le complicazioni legate alla sua positività al Corinavirus.Ad attenderlo, oltre a decine di giornalisti, anche diversi supporter che lo hanno salutato con un applauso. “Posso dire con soddisfazione […]

[…]