Legambiente Valle Solofrana: “Treno Av-Na, c’è ancora molto da fare”

Lunedì  11 settembre 2017 alle ore 6.20 dalla stazione di Avellino partirà il servizio sperimentale su ferro per raggiungere la stazione di Napoli Centrale Napoli alle ore 7.50. Le fermate intermedie saranno  Solofra, Montoro-Forino, M.S.Severino, Nocera Inferiore e Pompei.
 
Dalla stazione di Solofra l’orario di partenza è alle ore 6.33 e dalla stazione di Montoro-Forino la partenza è alle 6.47. Il collegamento di ritorno partirà da Napoli Centrale alle ore 17.02 per giungere a Montoro alle ore 18.04, a Solofra alle ore 18.16 e ad Avellino alle ore 18.30.
 
“È certamente una grande opportunità per le comunità di Solofra e Montoro, si legge in una nota del comitato fondatore del circolo Legambiente Valle Solofrana, ma di contro intercetteranno solo gli utenti che devono raggiungere Napoli entro le ore 8 del mattino, con un considerevole flusso di passeggeri  dell’area, che si muovono e continueranno a muoversi su gomma nelle ore successive. Una reale opportunità si avrebbe solo quando la linea Avellino-M.S.Severino-Napoli, alla stregua del treno metropolitano Salerno-Napoli, diventi una direttrice importante all’interno del panorama del trasporto regionale integrandosi con gli altri mezzi di trasporto sul territorio ed aree interne”.
 
“Ed in attesa, dell’elettrificazione della linea preannunciata dal governatore De Luca e dal consigliere delegato Cascone, possiamo parlare di mobilità sostenibile solo quando per raggiungere il luogo di lavoro o di studio, ma anche per raggiungere la fermata del mezzo di trasporto più vicino eviteremo al massimo l’utilizzo dell’auto privata per poi non dover più proseguire con mezzi di trasporto anch’essi su gomma”.
 
“Ricordo ai cittadini dell’intera area Solofra-Montoro, in quanto servizio sperimentale, al cambio degli orari nel mese di dicembre in base all’affluenza registrata nei tre mesi precedenti, la linea verrà confermata o meno. Una scommessa già persa? Come già detto in precedenza gli orari della corsa di andata e di quella di ritorno non sono al servizio di tutto il bacino di utenti, e in particolare l’assenza del servizio di domenica non permette nemmeno l’utilizzo dello stesso per un potenziale turismo che si potrebbe sviluppare sulla direttrice Avellino-Pompei-Napoli”.
 
“Come Comitato Fondatore del Circolo Legambiente Valle Solofrana Solofra-Montoro saremo presenti lunedì mattina 11 settembre presso le stazioni di Solofra e Montoro anche per chiedere l’integrazione della linea con altri orari per avere una sperimentazione più completa e per invitare gli enti territoriali locali ad essere più attenti alle aree che insistono vicino e all’interno delle stazioni”.

Ultimi Articoli

Top News

Lavoro, Prudenzano (Confintesa) “Equiparare quarantena Covid a malattia”

30 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Siamo arrivati al punto che prima lo Stato ti obbliga a rimanere a casa in quarantena in caso di accertato contatto con un malato di covid, poi non ti remunera le giornate perchè l’Inps non ha più i fondi per pagare i lavoratori. Come vogliamo chiamare questa ennesima situazione? Paradossale?”. Lo dichiara […]

[…]

Top News

Messa “Impegno delle Università per studenti bloccati in Afghanistan”

30 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “C’è la volontà sia delle università che dei conservatori e le accademie” a impegnarsi per accogliere gli studenti afghani iscritti in Italia e bloccati nel loro Paese. “Non solo abbiamo quel centinaio di ragazze e ragazzi che aspettano di arrivare, ma anche gli artisti. Tutto il mondo accademico si è attivato per […]

[…]

Top News

Afghanistan, Cartabia “Al lavoro per salvare operatori giustizia”

30 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono stata in contatto, in questi giorni, con uomini e donne afghani, per professione impegnati nel mondo della giustizia, e che per anni hanno lavorato con l’Italia per costruire uno stato di diritto nel loro Paese». Lo dice, in un colloquio con Repubblica, la ministra della Giustizia Marta Cartabia. “Dalle loro parole […]

[…]

Top News

Conte “Sul reddito di cittadinanza nessun passo indietro”

30 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’Italia sul reddito di cittadinanza non può più tornare indietro”. Lo dice l’ex premier e leader M5S, Giuseppe Conte, intervistato dal Corriere della Sera. “L’iniziativa del centrodestra – aggiunge – spalleggiata da Italia viva, non potrà avere successo, perchè il reddito di cittadinanza è un fatto di necessità oltre che di civiltà. […]

[…]