L’Asl respinge le accuse sul Frangipane: “Nessun focolaio Covid nella struttura ospedaliera”

L’Asl di Avellino ha risposto alla nota del Comitato della Tutela e Salvaguardia dell’Ospedale di Ariano Irpino, precisando “che non vi è alcun focolaio di infezione all’interno dell’ospedale Frangipane”.

Si legge nel comunicato: “In tutti i casi di positività riscontrati tra gli operatori in servizio presso il presidio, si tratta di dipendenti che lavorano in Reparti Non-Covid, e solo il tempestivo intervento da parte della direzione, attraverso lo screening tramite tampone naso-faringeo, ha consentito di circoscrivere il contagio avvenuto nelle UU.OO. di Chirurgia e Ortopedia. Nei reparti del presidio sono state sempre rispettate le procedure di pre-triage e le norme di sicurezza, a partire dall’uso di DPI specifici”.

Il Comitato della Tutela e Salvaguardia dell’Ospedale di Ariano Irpino ha parlato di “negligenza” da parte della Direzione Sanitaria e dei direttori responsabili delle Unità Operative del Frangipane. Accusa, che l’Asl ha rispedito al mittente: “L’Ospedale è fornito di una sola TAC e, proprio per questo, sono state precauzionalmente emanate direttive da adottare, al fine di evitare interferenze tra pazienti COVID e NON COVID. L’Ospedale è, inoltre, fornito di tre barelle di bio-contenimento per una maggiore sicurezza nel trasporto dei pazienti COVID positivi, mentre vengono effettuate periodicamente sanificazioni all’interno delle aree interessate, certificate dalla GSI“.

Prosegue la nota: “Si ricorda, inoltre, che, a differenza della prima ondata epidemica, nessun reparto, tranne la Medicina Generale trasformata in Medicina COVID, è stato chiuso ma tutti sono attivi per le Emergenze/Urgenze, come da disposizione della Regione Campania. L’Ospedale “Frangipane” è classificato come DEA di Primo Livello e la sua funzione, superata l’attuale emergenza COVID, riprenderà con l’apertura di nuovi reparti e servizi diagnostici al fine di rispondere, in maniera ancora più efficace, ai bisogni sanitari della comunità“.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]