L’acqua è un bene di tutti ed è il petrolio dell’Irpinia ma si butta via: se ne parlerà venerdì

“L’acqua è Vita, l’acqua è oro blu d’Irpinia, l’acqua è Pubblica!”

Venerdì 4 Gennaio 2019 alle ore 17.30 presso la Sala Grasso della Sede della Provincia di Avellino in Piazza Libertà, promosso dalla rete Acqua Bene Comune Avellino “aspettando Godot” con l’Avv. Giuseppe Grauso Coordinatore del Coordinamento Forum Acqua Bene Comune Campania.

La rete Acqua Bene Comune Avellino “aspettando Godot” unitamente a tutte le realtà individuali e associative ha previsto questo nuovo ed ulteriore incontro pubblico per rafforzare ed informare tutti i cittadini sul valore dell’acqua come bene comune, quindi dell’attività pubblica di gestione dell’acqua.

L’acqua potabile è l’unico bene presente in abbondanza in Irpina che corriamo il rischio di svendere a multinazionali private. Per affrontare e scongiurare effetti devastanti per il nostro territorio, come la privatizzazione dell’acqua, sarà presente, oltre ai promotori del comitato Acqua Bene Comune Avellino, l’avvocato Giuseppe Grauso che entrerà nel merito della normativa che si appresta ad essere discussa in Parlamento sull’acqua bene comune.

Sono stati invitati all’incontro il Presidente della Provincia di Avellino, Il Vescovo di Avellino S.E. Arturo Aiello, sindaci e amministratori coinvolti in qualità di soci dell’Alto Calore. Con questo ulteriore incontro pubblico il comitato “rete acqua bene comune aspettando Godot” intende sollecitare il confronto, promesso con Governo nazionale, Regione Campania, Provincia di Avellino e Presidente Alto Calore, per decidere del futuro della gestione delle fonti idriche in Irpinia e Sannio.

“L’acqua è un bene di tutti, non è una merce! L’obiettivo è la necessaria divulgazione della conoscenza del problema tra i cittadini, e la valutazione, con l’ausilio di esperti, in questo caso l’avvocato Giuseppe Grauso, delle soluzioni concrete, per assumere decisioni che prevedano la gestione esclusivamente pubblica dell’acqua, in linea con il risultato referendario del 2011, nell’interesse esclusivo dei cittadini-utenti. La Rete Acqua Bene Comune Avellino “aspettando Godot” vuole bloccare chi intende consumare un danno al territorio e all’immenso patrimonio idrico, svendendo una risorsa importante e fondamentale per la vita.

Ultimi Articoli

TG News

Tg News – 19/10/2021

19 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – Ballotaggi: 8 capoluoghi su 10 al centrosinistra – Facebook e il metaverso: 10mila posti di lavoro in Europa – Turismo 2021: cresce solo nella zona mediterranea – Occupazione a ottobre: 505 […]

Top News

Genetica e digitale, le parole chiave per l’agricoltura del futuro

19 Ottobre 2021 0
TORRAZZA COSTE (PAVIA) (ITALPRESS) – Il futuro dell’agricoltura del Paese si gioca sue due fronti: la genetica e l’utilizzo di tecnologie digitali che possano sia innovare il settore, preservando la biodiversità dei prodotti tipici sia renderlo più competitivo, resiliente e sostenibile. E’ quanto emerso in occasione della tappa conclusiva del roadshow Agrievolution, il dibattito itinerante […]

[…]

Top News

Letta “La coalizione larga funziona, ora al lavoro sulla manovra”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “A Roma Gualtieri ha raddoppiato i suoi voti assoluti rispetto al primo turno, questo vuol dire che il meccanismo della coalizione larga ha funzionato. C’è molto da lavorare sulla Legge di bilancio che in queste ore viene elaborata, affinchè sia le risposte necessarie sulla salute e l’istruzione, perchè la pandemia ci ha […]

[…]

Top News

Mercato immobiliare in crescita, +3,2% nel quarto trimestre 2020

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nel IV trimestre 2020 sono 245.240 le convenzioni notarili di compravendita e le altre convenzioni relative a immobili. Le compravendite aumentano del 3,2% rispetto al trimestre precedente e del 4,9% su base annua. In concomitanza delle misure adottate per il contenimento del Covid-19, nei primi sei mesi del 2020 si registra un […]

[…]

Top News

Polonia, Morawiecki “Non accettiamo ricatti dall’Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Il diritto dell’Unione non può essere sopra le Costituzioni, non può violarle”. Lo ha detto il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, nel suo intervento al dibattito in plenaria al Parlamento europeo, a Strasburgo, sullo Stato di diritto.“L’Unione Europea non è uno Stato, lo sono invece i 27 Paesi membri dell’Ue che […]

[…]

Top News

Polonia, Von der Leyen “Non tollereremo rischi per valori comuni Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Per la prima volta in assoluto un tribunale di uno Stato membro rileva l’incompatibilità dei Trattati europei con la Costituzione nazionale. E questo ha gravi conseguenze per il popolo polacco perchè la decisione ha un impatto diretto sulla protezione e l’indipendenza della magistratura”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, […]

[…]