La piscina comunale resta chiusa in attesa del ricorso al Tar

La maledizione delle piscine: chiusa quella comunale per vicende burocratiche, aperta quella del Country Sport dove ieri s’è registrato il decesso di una donna per cause, counque, non imputabili alla organizzazione della struttura. Con questo caldo, ci si interroga quando riaprirà la struttura comunale situata difronte allo stadio e al palasport di Avellino. Intanto vengono prese d’assalto le altre strutture presenti in città e in provincia, per trovare un pò di refrigerio in questi giorni di intenso caldo.

Domani mattina se ne parlerà nella conferenza dei servizi durantela quale il sindaco Paolo Foti, l’assessore al Patrimonio, Paola Valentino, il segretario generale Riccardo Feola, e il comandante della polizia municipale, Michele Arvonio, valuteranno la situazione anche sulla scorta di quanto chiarito dai responsabili dalla Polisportiva che gestisce la piscina comunale. I cui legali fanno sapere che sarà presentato ricorso al Tar per ottenere l’annullamento dell’ordinanza di sospensione delle attività emessa dal Coune capoluogo.

«Un’ordinanza oggettivamente eccessiva e sproporzionata»: tale è stata definita dal legale Lorenzo Lentini che, su mandato dalla Polisportiva Avellino, ha preparato il ricorso su cui dovrà esprimersi il Tar di Salerno.

L’ufficio legale della società Polisportiva, con una nota, si è dichiarata “sicura che tale vicenda perverrà in tempi rapidi ad una positiva risoluzione a seguito di un più approfondito esame da parte dei competenti organi comunali, come sollecitato dai propri legali”.

Poi una precisazione: “Contrariamente da quanto si apprende da notizie diffuse da alcuni organi di stampa la struttura realizzata dalla società è all’avanguardia ed è dotata di tutte le autorizzazioni amministrative e sanitarie per l’esercizio dell’attività natatoria e delle altre attività connesse”.

Quindi una spiegazione: “La questione sollevata dal Comune attiene esclusivamente all’attività di stabilimento balneare destinato ad una multitudine indiscriminata di persone che è cosa diversa ed ulteriore rispetto a quella di centro natatorio polifunzionale destinato ai propri iscritti, regolarmente esercitata dalla società. Pertanto, anche nell’interesse della collettività, si confida nella revoca in tempi strettissimi del provvedimento in oggetto”.

 

Ultimi Articoli

Top News

Correa decisivo, l’Inter batte 3-1 il Verona

27 Agosto 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Joaquin Correa ci mette un quarto d’ora per segnare la sua prima doppietta in nerazzurro e regalare i tre punti all’Inter di Simone Inzaghi. Esordio da sogno dell’ex Lazio che permette ai nerazzurri di battere 3-1 un Verona tignoso e mai domo. Un errore di Handanovic mette in salita la gara degli […]

[…]

Top News

L’Udinese cala il tris alla “Dacia Arena”, Venezia ko

27 Agosto 2021 0
UDINE (ITALPRESS) – La seconda giornata di Serie A si apre col successo dell’Udinese alla Dacia Arena per 3-0 contro il Venezia. I friulani, dopo l’ottimo pareggio all’esordio contro la Juventus, questa volta ottengono il bottino pieno – grazie ad una rete di Pussetto e ai sigilli di Deulofeu e Molina – portandosi così a […]

[…]

Top News

Mancini convoca 34 giocatori per le qualificazioni mondiali

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A un mese e mezzo di distanza dal trionfo nell’Europeo, la Nazionale torna in campo per riprendere il cammino nelle qualificazioni ai Mondiali. Grazie ai successi nei primi tre match disputati a marzo, gli Azzurri sono in testa alla classifica del Gruppo C con tre lunghezze di vantaggio sulla Svizzera, seconda ma […]

[…]

Top News

Addio Juve, Ronaldo torna al Manchester United

27 Agosto 2021 0
MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – A distanza di 12 anni, Cristiano Ronaldo torna a vestire la maglia del Manchester United. Dopo le parole sibilline in conferenza stampa del tecnico Solskjaer, ecco l’ufficialità dell’accordo con la Juventus per l’ingaggio del 36enne attaccante portoghese. Ronaldo, cinque volte Pallone d’Oro, porta con sè in dote oltre trenta titoli – […]

[…]

Top News

Covid, dal 30 agosto la Sicilia in zona gialla

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho appena firmato una nuova ordinanza che porta la Sicilia in zona gialla. E’ la conferma che il virus non è ancora sconfitto e che la priorità è continuare ad investire sulla campagna di vaccinazione e sui comportamenti prudenti e corretti di ciascuno di noi”. Lo rende noto il ministro della Salute, […]

[…]