La piscina comunale resta chiusa in attesa del ricorso al Tar

La maledizione delle piscine: chiusa quella comunale per vicende burocratiche, aperta quella del Country Sport dove ieri s’è registrato il decesso di una donna per cause, counque, non imputabili alla organizzazione della struttura. Con questo caldo, ci si interroga quando riaprirà la struttura comunale situata difronte allo stadio e al palasport di Avellino. Intanto vengono prese d’assalto le altre strutture presenti in città e in provincia, per trovare un pò di refrigerio in questi giorni di intenso caldo.

Domani mattina se ne parlerà nella conferenza dei servizi durantela quale il sindaco Paolo Foti, l’assessore al Patrimonio, Paola Valentino, il segretario generale Riccardo Feola, e il comandante della polizia municipale, Michele Arvonio, valuteranno la situazione anche sulla scorta di quanto chiarito dai responsabili dalla Polisportiva che gestisce la piscina comunale. I cui legali fanno sapere che sarà presentato ricorso al Tar per ottenere l’annullamento dell’ordinanza di sospensione delle attività emessa dal Coune capoluogo.

«Un’ordinanza oggettivamente eccessiva e sproporzionata»: tale è stata definita dal legale Lorenzo Lentini che, su mandato dalla Polisportiva Avellino, ha preparato il ricorso su cui dovrà esprimersi il Tar di Salerno.

L’ufficio legale della società Polisportiva, con una nota, si è dichiarata “sicura che tale vicenda perverrà in tempi rapidi ad una positiva risoluzione a seguito di un più approfondito esame da parte dei competenti organi comunali, come sollecitato dai propri legali”.

Poi una precisazione: “Contrariamente da quanto si apprende da notizie diffuse da alcuni organi di stampa la struttura realizzata dalla società è all’avanguardia ed è dotata di tutte le autorizzazioni amministrative e sanitarie per l’esercizio dell’attività natatoria e delle altre attività connesse”.

Quindi una spiegazione: “La questione sollevata dal Comune attiene esclusivamente all’attività di stabilimento balneare destinato ad una multitudine indiscriminata di persone che è cosa diversa ed ulteriore rispetto a quella di centro natatorio polifunzionale destinato ai propri iscritti, regolarmente esercitata dalla società. Pertanto, anche nell’interesse della collettività, si confida nella revoca in tempi strettissimi del provvedimento in oggetto”.

 

Ultimi Articoli

Top News

Scuola, dal 22 ottobre al via le prove del concorso straordinario

28 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Prenderanno il via da giovedì 22 ottobre, per concludersi nella metà del mese di novembre, le prove del concorso straordinario finalizzato all’immissione in ruolo di personale docente per la scuola secondaria di I e II grado. I posti a bando sono 32mila. Il concorso straordinario sarà la prima delle tre selezioni che […]

[…]

Top News

Baby K, doppio platino per “Non mi basta più”

28 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – FIMI GfK certifica doppio platino il singolo “Non mi Basta Più” di Baby K feat. Chiara Ferragni con oltre 140 mila download + streaming. Il videoclip del brano ha raggiunto 46 milioni di views. Il successo è straordinario anche sui social, dove il brano è stato scelto come background di oltre 180 […]

[…]

Top News

Pd, Zingaretti “Occorre nuova organizzazione e stop a sistema correnti”

28 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Occorre una organizzazione nuova al nostro interno. Che privilegi il merito, l’esperienza, la creatività, la disponibilità anche a quei lavori umili e concreti ai quali ogni dirigente, a qualsiasi livello, non dovrebbe mai sottrarsi. Significa mettere in discussione un sistema di correnti a canne d’organo dove si intende racchiudere tutto, lasciando fuori […]

[…]

Top News

Mancini “E’ giunto il momento di riaprire gli stadi”

28 Settembre 2020 0
AMATRICE (RIETI) (ITALPRESS) – “Spero di vedere più gente allo stadio, si gioca all’aperto e non c’è pericolo. Sono passati tanti mesi, credo sia giunto il momento di fare questo passo in avanti, con la solita attenzione ma allo scopo di aiutare i club dal punto di vista degli incassi”. Il ct della Nazionale Roberto […]

[…]