IrpiniAmbiente, nuovo amministratore: lo ha scelto direttamente Biancardi

Il dottore Antonio Russo è il nuovo amministratore unico di IrpiniAmbiente SpA. Si è tenuta questo pomeriggio l’assemblea della società provinciale.

Il presidente della Provincia, Domenico Biancardi, in collegamento da
remoto, ha proposto il nome del dottore commercialista residente a Nola che vanta numerosi incarichi di primo piano anche ai vertici di aziende pubbliche.

“Ho voluto scegliere direttamente, come è nelle mie prerogative di socio unico dell’azienda, una figura che ritengo giusta per un ruolo così delicato. La Provincia affida il timone di IrpiniAmbiente in mani esperte e sicure. Il dottore Russo e il direttore generale Armando Masucci sono certo che faranno conquistare altri importanti traguardi alla società”,
conclude il presidente Biancardi.

Viene da Nola

Antonio Russo ha studio professionale a Nola. E’ un dottore commercialista. Si occupa di Consulenza fiscale, contabile, societaria, fallimentare, finanziaria. E’ consulente, inoltre, per l’istituzione di Fondazioni con
dotazioni da parte di Enti Pubblici e Privati e Curatore fallimentare presso la sezione fallimentare del Tribunale di Nola.

Ecco la foto di Antonio Russo, fornita in pessima risoluzione insieme al comunicato stampa

Ad oggi ricopre l’incarico di Revisore Legale nell’Agenzia locale di Sviluppo dei Comuni dell’Area Nolana Società Consortile per Azioni (società partecipata da 18 Comuni dell’area nolana). Dal 2009 al 2015 è stato assessore al Bilancio e alla Programmazione economica al Comune di Nola (si è occupato, tra l’altro, della predisposizione del Piano economico finanziario per quanto riguarda la Tari), e dall’ottobre 2015 al maggio 2017 ha rivestito il ruolo Projet Manager nell’ambito dei Tributi Locali presso l”Agenzia di Sviluppo dell’Area Nolana.

Si tratta di persona qualificata che saprà mettere ordine in una azienda con tante figure professionali, spesso…duplicate, e un gran numero di consulenti esterni nonostante un organico vasto e qualificato.

Vedremo se il dottore Russo saprà fare quadrare i conti senza lasciarsi condizionare da scelte politiche.

Ultimi Articoli

Avella

Lotta alla droga, segnalati 11 giovani

28 Ottobre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino. L’attività condotta da militari […]

Top News

G20, a Roma oltre 5 mila agenti in più per la sicurezza

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha presieduto al Viminale il Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, a cui hanno partecipato, oltre al sottosegretario Nicola Molteni, il capo della Polizia – direttore generale della Pubblica Sicurezza, i comandanti generali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, i vertici dello Stato […]

[…]

Top News

Lega-FI “Difendiamo il maggioritario, strategia comune sul Quirinale”

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La riunione tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e la delegazione dei ministri di Forza Italia e della Lega, con i quattro capigruppo, si è conclusa “con l’impegno ad un maggiore coordinamento delle attività della delegazione al Governo e dei gruppi Parlamentari. Tra gli obiettivi, la difesa del sistema elettorale maggioritario e una […]

[…]

Top News

Bce, tassi invariati e acquisti Pepp almeno fino a marzo 2022

28 Ottobre 2021 0
FRANCOFORTE (GERMANIA) (ITALPRESS) – Il Consiglio direttivo della Bce continua a ritenere che possano essere mantenute condizioni di finanziamento favorevoli con un ritmo degli acquisti netti di attività nel quadro del Pepp, moderatamente inferiore rispetto al secondo e al terzo trimestre dell’anno. Il Consiglio ha inoltre confermato le altre misure, ovvero il livello dei tassi […]

[…]

Top News

Cannabis, depositate in Cassazione 630 mila firme per il referendum

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il comitato promotore per il referendum sulla cannabis ha presentato in Cassazione circa 630 mila firme.“Consentiranno agli italiani di potersi esprimere sulla legalizzazione della Cannabis, perchè è giusto, perchè significa abbattere la cultura ipocrita ed inefficace del proibizionismo, che in questi anni ha provocato solo danni, ha ingrassato la criminalità organizzata, ha […]

[…]

TG News

Tg News – 28/10/2021

28 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – Covid-19, casi e ricoveri in aumento, calano le prime dosi di vaccino – Il Senato affossa il DDL Zan – Green pass: rubate le chiavi per generare il qr code – […]