Inquinamento del torrente Solofrana, nuovo allarme del comitato “No vasche”

Da Nocera inferiore arriva un nuovo allarme per l’inquinamento del torrente Solofrana. A puntare l’indice è Emiddio Ventre presidente del comitato “No vasche” che ha incontrato i cittadini in via Pucci nel punto dove si uniscono torrente Solofrana e torrente Cavaiola. “Il Cavaiola, spiega Ventre, raccoglie gli scarichi cittadini di Nocera Inferiore. Nonostante l’odore e il colore scuro i batteri presenti nel fiume si disintegrano biologicamente. Il cromo presente nella Solofrana invece preoccupa”. Ed ancora. “Dal depuratore di Mercato San Severino arrivano le acque reflue dal distretto conciario di Solofra”. Acque che, secondo Ventre, “non vengono depurate in alcun modo”

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]