Il Comune di Atripalda sfida quello di Avellino nella gara di figuracce: e vince

Quelle telecamere sono illegali e vanno immediatamente rimosse: possibile che al Comune di Atripalda nessuno sapesse che esiste una legge sulla privacy, assai rigida, con precise norme da rispettare?

Se il Comune di Avellino perde le cause dei ricorrenti ai verbali della ZTL (LEGGI QUI) perchè non si presenta in giudizio, quello di Atripalda si fa bacchettare (eufemismo) dall’autorità di controllo per avere messo in funzione mezzi di…controllo senza rispettare le regole.

L’Ispettorato del Lavoro di Avellino, presso il quale era stato presentato un esposto relativamente al funzionamento delle telecamere all’interno del Comune di Atripalda, ha imposto l’immediata rimozione dei mezzi elettronici messi in opera senza le necessarie autorizzazioni.

Ma dovevano controllare la sicurezza, dicono.

Non si può fare. O meglio, si può certamente fare ma a patto di rispettare le norme stabilite.

Ora dovranno essere individuate le responsabilità di chi ha preso quella decisione, esponendo il Comune a una vera figuraccia poichè, dopo le varie sollecitazioni, nessuno aveva inteso prendere in considerazioni le richieste di rimozione delle telecamere. Il fascicolo relativo a questa situazione sarà ora trasmesso dagli ispettori del Lavoro alla Procura della Repubblica di Avellino, per quanto di comoetenza, essendo ravvisabili possibili reati di rilevanza penale.

C’è voluto un provvedimento ufficiale per fare capire quanto sarebbe stato possibile risolvere con quella dote che, probabilmente, non è comune a chi lavora in Comune: il buonsenso.

Non è finita. Pare vi siano problemi con altri mezzi elettronici installati al di fuori del palazzo comunale.

Ma questa è un’altra storia. Come quella che riguarda il Comune di Avellino dove – a quanto pare – da parte della Cgil, sarebbe stato presentato un identico esposto all’Ispettorato del Lavoro che  non avrebbe “recepito”. E così ha vinto Atripalda (a livello di figuracce). Ma l’Ispettorato può ancora rimettere la partita in gioco, se dovesse decidere di intervenire e procurare la giusta parità.

 

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Abrignani “Vaccinarsi contro Delta. Troppi over 60 scoperti”

18 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’esperienza di Paesi dove la variante Delta ha preso a diffondersi un mese prima dell’Italia ci indica che il Covid potrebbe essere declassato a un’influenza con un semplice gesto. Se tutta la popolazione si sbrigasse a vaccinarsi il rischio di piangere altri morti diventerebbe insignificante”. Lo ha detto, in un’intervista al Corriere […]

[…]

Attualità

Montoro, prende il via la VI edizione di Borgosalus

18 Luglio 2021 0

Prenderà il via mercoledì 21 luglio la VI edizione di Borgosalus, il Progetto di educazione al benessere nato a Montoro nel 2016 su iniziativa dell’Unione Sportiva Acli con la collaborazione degli Enti e delle Associazioni […]

Top News

Locatelli “Sì al green pass nei ristoranti al chiuso”

18 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “I dati indicano una ripresa netta della circolazione virale nel Paese. Anche nelle ultime 24 ore abbiamo avuto un incremento, di circa 300 casi. Come ha documentato la Cabina di regia, l’età mediana dei contagiati è 28 anni, dato che dimostra come i contagi siano legati in buona parte alla popolazione giovane […]

[…]